EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ue: Orbán da Macron a Parigi prima del Consiglio e della presidenza ungherese

Il presidente francese Emmanuel Macron insieme al primo ministro ungherese Viktor Orbán
Il presidente francese Emmanuel Macron insieme al primo ministro ungherese Viktor Orbán Diritti d'autore AP/Thibault Camus
Diritti d'autore AP/Thibault Camus
Di Maria Michela Dalessandro
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'incontro precede il Consiglio europeo e l'inizio del semestre ungherese dal primo luglio prossimo. Quella di Parigi è la terza tappa del tour di Orbán dopo Germania e Italia, dove ha incontrato rispettivamente il cancelliere Olaf Scholz e la premier Giorgia Meloni

PUBBLICITÀ

Pranzo di lavoro all'Eliseo per il primo ministro ungherese Viktor Orbán in visita istituzionale a Parigi all'indomani del Consiglio europeoin programma a Bruxelles il 27 e 28 giugno.

"Vogliamo un'Unione europea sicura, autonoma e competitiva! Di questo e di molto altro abbiamo discusso oggi a Parigi con il presidente Emmanuel Macron", ha scritto mercoledì su X Orbán.

Il primo ministro ungherese ha poi ricordato l'inizio della presidenza ungherese dell'Ue il primo luglio: fino al 31 dicembre 2024 il governo di Viktor Orbán stabilirà infatti l'agenda settimanale e presiederà le riunioni ministeriali a Bruxelles, decidendo di fatto quali argomenti saranno messi in cima alla lista e quali posticipati. Tra i temi discussi con Macron anche il sostegno all'Ucraina e all'industria europea della difesa, entrambi punti delicati per la vicinanza dell'Ungheria alla Russia.

"Let's make Europe great again!", ha poi concluso Orbán su X.

Orbán verso il Consiglio Ue a Bruxelles

Quella di Parigi è la terza tappa del tour di Orbán dopo Germania e Italia, dove ha incontrato rispettivamente il cancelliere Olaf Scholz e la premier Giorgia Meloni.

Giovedì e venerdì sarà invece la volta di Bruxelles dove è in programma il Consiglio europeo, appuntamento che dovrebbe stabilire le nomine per le presidenze delle istituzioni europee. A questo proposito Orbán ha affermato che si tratta di una "partita già finita", e che nell'Unione europea è ormai nata "una coalizione guerrafondaia, nemica dell'economia e favorevole alla migrazione".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ue: Meloni incontra il suo "importante partner" Viktor Orbán

Ungheria, per la presidenza del Consiglio Ue Orban punta su Trump e sul cubo di Rubik

A rischio il ruolo di Macron nell'elezione dei leader europei, se l'estrema destra vince in Francia