EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

L'Alto Commissario Onu per i Diritti umani critica il Regno Unito

Volker Türk è Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani dal 2022
Volker Türk è Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani dal 2022 Diritti d'autore Alexis HAULOT/ European Union 2023 - Source : EP
Diritti d'autore Alexis HAULOT/ European Union 2023 - Source : EP
Di Isabel Marques da Silva
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Volker Türk definisce "una tragedia" la legge britannica per tenere i richiedenti asilo fuori dal territorio nazionale e auspica alternative alle rotte migratorie verso l'Europa

PUBBLICITÀ

L'Alto commissario per i Diritti umani delle Nazioni Unite Volker Türk è preoccupato per il crescente aumento del populismo in tutto il mondo, e anche in Europa. Persone migranti, rifugiati, donne e comunità LGBT sono le vittime prncipali dell'attuale ondata di intolleranza, come afferma in un'intervista concessa a Euronews.

3Dobbiamo lottare contro il fanatismo e il populismo, perché stiamo parlando della diversità umana. La nostra ricchezza è accettare chi siamo, non importa chi amiamo e come vogliamo condurre la nostra vita. Questa era la più grande promessa della Dichiarazione universale dei diritti umani. Dobbiamo educare tutti coloro che vogliono riportarci in un passato ormai lontano3.

Il progetto di legge approvato nel Regno Unito per evitare che i richiedenti asilo presentino le loro richieste in territorio britannico è una violazione del diritto umanitario?

"Chiaramente il disegno di legge del Regno Unito sull'immigrazione irregolare viola sia il diritto internazionale sui rifugiati che i diritti umani

L'articolo 14 della Dichiarazione universale dei diritti umani prevede il diritto di cercare protezione dalle persecuzioni. Quindi ognuno ha il diritto di perseguire qualsiasi modo per sfuggire a persecuzione. Ma se una legge vieta questo diritto, è una tragedia ".

"Cosa pensa del recente accordo tra Unione Europea e Tunisia, Paese dove secondo le agenzie delle Nazioni Unite si verificano violazioni dei diritti umani?"

Dobbiamo capire perché le persone si muovono. Si muovono a causa delle violazioni dei diritti umani nei loro Paesi. A volte finiscono in situazioni orribili in Libia, per esempio, o in Tunisia, dove vengono respinti o dove è molto difficile per loro sopravvivere. Quindi la cosa importante è chiederci se possiamo trovare alternative a queste rotte terribilmente pericolose che migranti e richiedenti asilo devono spesso percorrere.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni suppletive in Regno Unito: i "Tories" perdono due seggi su tre

L'accordo Ue-Tunisia criticato pure al Parlamento europeo

L'inferno dei richiedenti asilo a Bruxelles