Guerra in Ucraina, Zelensky risponde alle accuse di Putin: "Creatura malata e cinica"

Macerie nel quartiere Pechersk di Kiev dopo gli attacchi russi del 25 marzo
Macerie nel quartiere Pechersk di Kiev dopo gli attacchi russi del 25 marzo Diritti d'autore Vadim Ghirda/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Vadim Ghirda/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Si intensificano i raid russi sull'Ucraina, missili ipersonici lanciati su Kiev il 25 marzo. Zelensky torna a parlare di Putin e delle accuse all'Ucraina nel coinvolgimento all'attacco terroristico al Crocus City Hall definendo il presidente russo una "creatura malata e cinica"

PUBBLICITÀ

Putin "ancora una volta ha accusato l'Ucraina. Creatura malata e cinica. Nella sua mente, tutti sono terroristi tranne lui, nonostante sia stato nutrito con il terrore per due decenni. Putin è la più grande opportunità per il terrore. Lui e i suoi servizi speciali. Quando svanirà, svanirà anche la richiesta di terrore e violenza". Così Volodymyr Zelenskyin un video su X pubblicato nella tarda serata di lunedì 25 marzo.

Il presidente ucraino è tornato a parlare delle accuse della Russia e il coinvolgimento dell'Ucraina nell'attacco terroristico del 22 marzo al Crocus City Hall nella periferia di Mosca. 

Nel pomeriggio Zelensky ha preso parte a una cerimonia organizzata a Kiev in occasione del Ramadan insieme ai soldati ucraini di fede musulmana

Missili ucraini su Belgorod

Intercettati nella notte a Belgorod, in Russia, tredici proiettili di un lanciarazzi multiplo RM-70 Vampire sparati dall'Ucraina. Il ministero della Difesa di Mosca ha fatto sapere di aver distrutto i razzi in volo sopra la provincia di Belgorod. 

Fsb: sventato attentato filoucraino

Il servizio di sicurezza russo Fsb ha fatto sapere che un cittadino russo appartenente al Corpo volontario russo, un gruppo con sede in Ucraina che combatte contro il Cremlino, si è fatto esplodere mentre stava per essere arrestato nella regione di Samara. Secondo Mosca l'uomo stava pianificando un attacco

"Quando l’ è stato arrestato, l’ordigno esplosivo sequestratogli è esploso, provocandogli lesioni letali. I membri delle forze di sicurezza e la popolazione civile non sono rimasti feriti", ha dichiarato l'Fsb, senza precisare se l'esplosione è stata intenzionale o accidentale. 

Il bilancio degli attacchi russi su Kiev

Sono dieci le persone rimaste ferite nel quartiere di Pechersk di Kiev a causa degli attacchi russi sulla capitale ucraina di lunedì 25 marzo. I feriti sono stati causati dai detriti di missili ipersonici lanciati dalla Russia sulla capitale e abbattuti dalla difesa aerea di Kiev.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, a Sebastopoli colpito centro di comunicazione della flotta russa nel Mar Nero

Attentato a Mosca: la propaganda del Cremlino dalla Russia all'Italia, "Ucraina responsabile"

Guerra in Ucraina: esplosioni a Kiev, è allerta aerea, Il sindaco raccomanda di andare nei rifugi