Guerra in Ucraina, a Kharkiv e Zaporizhzhia ancora 200mila residenti senza elettricità

Esperti militari ucraini raccolgono i resti di un missile accanto a un edificio distrutto nel quartiere Pecherskyi, dopo un attacco aereo russo a Kiev, Ucraina, 25 marzo 2024
Esperti militari ucraini raccolgono i resti di un missile accanto a un edificio distrutto nel quartiere Pecherskyi, dopo un attacco aereo russo a Kiev, Ucraina, 25 marzo 2024 Diritti d'autore Vadim Ghirda/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Vadim Ghirda/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Di Michela Morsa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La fornitura elettrica non è stata ancora ripristinata appieno dopo i gravi danni causati dagli attacchi russi di venerdì scorso. Black out anche a Odessa a causa di un missile russo che lunedì ha ferito dieci persone

PUBBLICITÀ

A Kharkiv e in alcune parti della regione sud-orientale di Zaporizhzhia, 200mila residenti sono ancora senza elettricità dopo gli attacchi russi di venerdì scorso alle infrastrutture energetiche del Paese

"I danni molto gravi al sistema elettrico rendono impossibile collegare tutte le persone e le case alla rete e ci sono parti della città in cui i blackout durano dalle 4 alle 6 ore", ha dichiarato il sindaco di Kharkiv, Ihor Terekhov, alla televisione di Stato. Per ripristinare appieno la fornitura di energia elettrica potrebbero servire fino a due settimane

Anche nella città portuale di Odessa, sul Mar Nero, si stanno verificando interruzioni di emergenza della corrente a causa di un attacco russo avvenuto lunedì. Il vice governatore di Odessa, Serhiy Kropyva, ha dichiarato alla televisione nazionale che a mezzogiorno di martedì 23mila residenti erano senza elettricità, mentre "il sistema di trasporto è stato quasi completamente ripristinato". L'attacco missilistico ha anche provocato dieci feriti e danni ingenti a circa trecento appartamenti e al Palazzo dello sport

Il ministro degli Esteri ucraino: "Dateci i dannati Patriot"

Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha chiesto all'Occidente di fornire a Kiev missili di difesa aerea Patriot per aiutare le truppe del suo Paese a respingere le forze russe. "Dateci i dannati Patriot", ha dichiarato Kuleba a Politico. "Se avessimo abbastanza sistemi di difesa aerea, cioè i Patriot, saremmo in grado di proteggere non solo le vite del nostro popolo, ma anche la nostra economia dalla distruzione". 

I funzionari ucraini ritengono che i missili terra-aria Patriot siano il miglior sistema di difesa per combattere i missili balistici lanciati dalla Russia. I commenti del ministro degli Esteri arrivano dopo che lunedì la Russia ha lanciato una grande ondata di attacchi missilistici contro Kiev

Anche il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha rinnovato gli appelli ai partner occidentali affinché forniscano più armi per proteggere il paese dagli incessanti attacchi aerei.

L'Sbu dice di aver sventato un sabotaggio della linea ferroviaria

Il Servizio di sicurezza dell'Ucraina ha dichiarato che i suoi agenti hanno arrestato due persone sospettate di agire per conto della Russia mentre cercavano di far saltare una linea ferroviaria utilizzata per rifornire di armi l'est del Paese

I due detenuti, identificati come residenti delle regioni di Kiev e Kharkiv, hanno piazzato un ordigno esplosivo vicino alla linea ferroviaria nella regione centrale di Poltava e hanno pianificato di farlo esplodere a distanza, ma sono stati colti in flagrante dagli agenti dell'Sbu. 

La Russia sta cercando di espandere le sue forze nel nord-ovest del Paese

Nel suo ultimo report di intelligence, il ministero della Difesa britannico ha dichiarato che Mosca sta cercando, a fatica, di espandere le sue forze nel nord-ovest della Russia, dal momento che la maggior parte delle truppe russe rimane dedicata ai combattimenti in Ucraina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, Kiev colpisce altre due navi della flotta russa nel Mar Nero a Sebastopoli

Guerra in Ucraina, Zelensky risponde alle accuse di Putin: "Creatura malata e cinica"

Guerra in Ucraina: esplosioni a Kiev, è allerta aerea, Il sindaco raccomanda di andare nei rifugi