Colpito un centro commerciale a Belgorod, almeno 5 morti. Missili di Mosca sull'Ucraina, 4 vittime

Bombardamenti russi su Kharkiv
Bombardamenti russi su Kharkiv Diritti d'autore AP/AP
Di Ilaria Cicinelli
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sono almeno cinque i morti in un presunto attacco ucraino contro un centro commerciale nella città al confine tra Russia e Ucraina. Nella notte tra mercoledì e giovedì vasta operazione di Mosca su tutto il Paese

PUBBLICITÀ

Un centro commerciale a Belgorod, in Russia, è stato colpito giovedì mattina in un presunto attacco missilistico ucraino e almeno cinque persone sono state uccise. Lo riferisco i media locali.

L'Ucraina avrebbe colpito anche obiettivi in territorio russo a ridosso della linea del fronte. Un incendio è scoppiato in un deposito di petrolio nella regione russa di Kursk dopo un attacco da parte di un drone ucraino, ha dichiarato giovedì il governatore Roman Starovoit. Non ci sono state vittime.

Attacchi russi nella notte su più regioni

Nella notte tra mercoledì e giovedì la Russia ha sparato missili da crociera e balistici su un'ampia area dell'Ucraina colpendo diverse regioni. Un attacco sulla città di Chuhuiv, nella regione orientale di Kharkiv, ha ucciso quattro persone in un edificio e ne ha ferite altre cinque, secondo quanto dichiarato dal governatore regionale Oleh Syniehubov.  

I missili hanno poi preso di mira la capitale Kiev, la regione meridionale di Zaporizhzhia, dove sono rimaste ferite quattro persone, e Leopoli, nell'Ucraina occidentale, tra le altre località. A Leopoli due scuole, un asilo e 18 edifici residenziali sono stati danneggiati, ferendo tre persone, ha dichiarato il sindaco Andrii Sadovyi. L'aeronautica ucraina ha dichiarato di aver intercettato 13 dei 26 missili lanciati nel Paese.

Il bombardamento di giovedì si è distinto per la distribuzione geografica dei bersagli e per l'ampia varietà di missili schierati dalle forze del Cremlino. Questi comprendevano missili balistici Iskander, missili da crociera Kalibr, missili dell'aviazione guidata e missili antiaerei S-300 adattati.

Zelensky vola a Parigi: l'accordo bilaterale per la sicurezza

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato che una delle sue priorità è il miglioramento dei sistemi di difesa aerea dell'Ucraina. Venerdì si recherà in Francia per firmare un accordo di sicurezza bilaterale come parte dei suoi sforzi per assicurarsi un continuo supporto militare dagli alleati. Tuttavia, ancora non si conoscono i dettagli. 

Questa sarà la terza visita di Zelensky a Parigi dall'invasione dell'Ucraina da parte della Russia quasi due anni fa, dopo quelle del febbraio e del maggio 2023, si legge nel comunicato.

La presidenza francese ha dichiarato che la visita sarà un'opportunità per il presidente Macron "per riaffermare la determinazione della Francia a continuare a fornire un sostegno incrollabile all'Ucraina e al popolo ucraino, a lungo termine e con tutti i suoi partner".

I due leader discuteranno della situazione al fronte, delle necessità militari, economiche e umanitarie dell'Ucraina, nonché dei negoziati sugli sforzi del Paese per entrare nell'Unione Europea, che la Francia sostiene pienamente, si legge nel comunicato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Ucraina punta sulla guerra elettronica tra intercettazioni radio e disturbo del segnale dei droni

Guerra in Ucraina, Mosca dichiara agente straniero un giornalista della Bbc

Guerra in Ucraina, Putin: "Colpire impianti energetici per influenzare industria ucraina"