EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Perché a Venezia ci sono i canali invece delle strade? Domande in viaggio con mia figlia di 5 anni

Esplorare Venezia con il mio curioso bambino di cinque anni mi ha dato una nuova prospettiva di viaggio.
Esplorare Venezia con il mio curioso bambino di cinque anni mi ha dato una nuova prospettiva di viaggio. Diritti d'autore Ross Woodman
Diritti d'autore Ross Woodman
Di Ross Woodman
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Esplorare l'Italia con la mia curiosa bambina di cinque anni mi ha dato una nuova prospettiva di viaggio. Ecco la nostra avventura in Italia

PUBBLICITÀ

I bambini di cinque anni sono un gruppo imprevedibile. Stavamo attraversando la laguna di Venezia a bordo di un taxi d'acqua quando all'improvviso il motore si è spento con un forte botto. Mentre io scrutavo tutte le direzioni cercando di decidere quale offrisse le migliori possibilità di non annegare, la mia bambina di cinque anni ridacchiava e si godeva ogni secondo. Il motore si è poi ripreso, siamo ripartiti io mi accoccolato all'indietro, convinto che i successivi otto giorni di traversata dell'Italia settentrionale sarebbero andati assolutamente bene.

Ora, so che Venezia, Firenze, Pisa e Bologna non sono i primi posti che vi vengono in mente quando pensate di essere avventurosi o di uscire dai sentieri battuti. Ma quando si porta con sé un bambino di cinque anni, anche il supermercato può trasformarsi rapidamente in una spedizione.

Per i primi anni di vita di mia figlia, le nostre vacanze in famiglia si sono svolte in piscina o in spiaggia, il che è fantastico, ma per me c'è sempre la fastidiosa sensazione di perdere l'opportunità di esplorare e immergersi in un Paese e in una cultura diversi. Volevo che aprissimo le nostre ali.

Allo stesso tempo, ero preoccupato di come avrebbe funzionato nella realtà e di come avremmo potuto bilanciare il nostro amore per i viaggi e l'esplorazione senza sovraccaricare e annoiare nostra figlia. Dopo tutto, le vacanze dovrebbero essere rilassanti e una bambina di cinque anni stanca e annoiata è rilassante quanto essere colpita ripetutamente in faccia con una padella.

Perché abbiamo scelto l'Italia per la nostra avventura familiare

Dove provare a dimostrare a nostra figlia che viaggiare può essere molto di più che andare in spiaggia? Avevamo solo una settimana di tempo, quindi un volo a corto raggio era la soluzione più sensata, oltre che più ecologica.

Sapendo che mia moglie ama l'Italia e che mia figlia adora la pizza, l'Italia era una scelta obbligata.

C'erano ancora un sacco di posti da esplorare per me e mia moglie e un sacco di cose adatte ai bambini da fare se avessimo avuto bisogno di allontanarci dal mio piano di cultura, cibo, architettura, storia, cibo, e un po' di calcio, se fossi riuscito a farlo (non ci sono riuscito).

We decided to visit Pisa, Venice, Florence and Bologna.
We decided to visit Pisa, Venice, Florence and Bologna.Ross Woodman

Come muoversi in Italia con i bambini

Una volta definita la zona d'Italia in cui volevamo andare - prima Venezia, poi Firenze, Pisa e di nuovo Bologna e casa - dovevamo decidere come muoverci e dove alloggiare.

L'alloggio è stato scelto sotto forma di Airbnb. So che è un argomento controverso al momento, soprattutto a Venezia, ma avevamo bisogno di una base da cui poter entrare e uscire all'occorrenza e, cosa più importante, la possibilità di dormire a orari scaglionati.

Il prossimo passo è stato il noleggio dell'auto, o forse no? Grazie al mio agonizzante viaggio quotidiano, non avevo pensato di affidare una parte significativa della nostra vacanza al treno, un mezzo di trasporto che associo a ritardi e sovraffollamento.

Ma poi ho pensato all'alternativa e allo stress di guidare in città sconosciute, in un'auto sconosciuta e con regole stradali diverse, sempre con un navigatore che probabilmente è quanto di più lontano da Marco Polo si possa immaginare. Sarei stata uno sciocco a non prenotare il treno, che tra l'altro è stato molto semplice.

We went on a mission to discover why Venice has so many canals.
We went on a mission to discover why Venice has so many canals.Ross Woodman

Viaggiare con un bambino curioso di cinque anni porta una nuova prospettiva

Dopo il dramma sulla laguna, e prima ancora di arrivare al nostro alloggio, il viaggio mi aveva già sorpreso. Avevo sottovalutato il grado di coinvolgimento di mia figlia nei confronti di ciò che la circondava.

Può sembrare del tutto ovvio che Venezia abbia molti canali, ma questa era una novità per mia figlia, che è rimasta sbalordita. Questo mi ha dato una prospettiva completamente nuova, perché non vedevo Venezia solo con i miei occhi, ma anche con quelli di una bambina di cinque anni: "Papà, perché ci sono i canali invece delle strade?". Non avevo una risposta diretta.

Dopo aver incespicato con alcune risposte vaghe, tra cui "paludi", "fuga dalla terraferma", "lo fanno e basta!" e altre ipotesi altrettanto sbagliate, abbiamo deciso di andare a scoprirlo da soli.

Da una domanda apparentemente elementare abbiamo trascorso quasi tutto il giorno in vari musei, mentre le domande trovavano risposta, nuove domande prendevano il loro posto e molto rapidamente siamo diventati, almeno nella nostra mente, esploratori, storici e avventurieri. Questo significava anche che, quasi furtivamente, avevo visto i musei che volevo, ed eravamo solo al primo giorno.

Questa nuova prospettiva era evidente ovunque andassimo: davanti al David di Michelangelo a Firenze, "Papà perché non ha i pantaloni?"; "Spero che non rimanga incastrata in quella conchiglia" mentre ammiravamo la Nascita di Venere di Botticelli; "Perché non l'hanno costruita dritta?" a Pisa, seguita dalla delusione per le Due Torri di Bologna: "Non sono pendenti come quella di Pisa".

Palazzo Medici Riccardi in Florence.
Palazzo Medici Riccardi in Florence.Ross Woodman

Abbiamo intervallato cultura e attività per bambini

Abbiamo intervallato i musei e la cultura con alcune attività più adatte ai bambini che, prima, avrei brontolato per il fatto di essere banali ed eccessive. Mi sono presto reso conto che il motivo per cui sono popolari è che sono molto divertenti.

Ci è voluto una bambina di cinque anni per farmi passare la voglia di fare: abbiamo dipinto le nostre maschere veneziane, abbiamo partecipato ad alcune attività di carnevale, abbiamo fatto un giro in gondola, siamo saliti su una giostra e abbiamo fatto un sacco di foto appoggiati alla torre pendente.

PUBBLICITÀ

Nonostante le mie perplessità, il treno è stato un mezzo perfetto per spostarsi. Ci ha permesso di trascorrere un po' di tempo insieme, dandoci la possibilità di chiacchierare di ciò che avevamo visto e di dove eravamo stati.

Abbiamo osservato la campagna italiana e siamo diventati ossessionati dal display della velocità (ben oltre i 200 km/h). Sto già pensando a dove potremo viaggiare in treno in futuro.

Camposanto in Pisa.
Camposanto in Pisa.Ross Woodman

Sono tornata a casa chiedendomi perché non abbiamo fatto prima questo viaggio.

Perché non l'abbiamo fatto prima? È stata tutta colpa dei miei dubbi e della sottovalutazione della curiosità dei bambini di cinque anni, ma non posso essere l'unico genitore che l'ha fatto.

Mi piacerebbe dire che sono partito con la mente aperta, ma in verità non credo di averlo fatto. Mi aspettavo il peggio e speravo nel meglio.

Invece, ha superato le mie "migliori" speranze. Ha suscitato in mia figlia un vero interesse per il mondo esterno e mi ha dato una nuova lente attraverso cui vedere il mondo. È stata anche una settimana fantastica.

PUBBLICITÀ

Se vi riconoscete in questi sentimenti, provateci, prenotate quel viaggio, non cercate di strafare e, soprattutto, portate sempre con voi degli spuntini.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Italia, Slovenia, Croazia: una nuova avventura su rotaia a partire da soli 8 euro

Periodi sabbatici: la nuova moda per chi vuole una pausa dalla vita quotidiana

Luna di miele da sogno: le mete europee meno conosciute che vi lasceranno senza fiato