EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Patrioti d'Europa, annunciata Alleanza di destra radicale per creare gruppo al Parlamento europeo

 Herbert Kickl, leader del Partito della Libertà austriaco (Fpoe), foto d'archivio
Herbert Kickl, leader del Partito della Libertà austriaco (Fpoe), foto d'archivio Diritti d'autore Christian Bruna/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Christian Bruna/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Orbán ha annunciato a Vienna la formazione di un'Alleanza di estrema destra per creare un gruppo nel Parlamento europeo. Oltre al leader ungherese tra i fondatori di Patrioti d'Europa l'austriaco Herbert Kickl e il ceco Andrej Babiš

PUBBLICITÀ

Viktor Orbán, il leader dell'Fpo austriaco Herbert Kickl e il ceco Andrej Babiš, che guida Ano, hanno presentato domenica a Vienna il manifesto di Patrioti d'Europa. La nuova alleanza mira alla creazione di un nuovo gruppo al Parlamento europeo per raccogliere i partiti di destra radicale del continente con un obiettivo: porre fine al progetto di un’Ue liberale.

Una alleanza politica pronta "a coinvolgere altri partiti europei per poi uniti ridare all'Europa un futuro". Lo ha detto Kickl nella conferenza stampa che i tre stanno tenendo a Vienna. È "una nuova alleanza politica formata da forze patriottiche che svolgono tutte un ruolo di primo piano nei loro paesi", ha affermato sottolineando che la costituzione del gruppo precede l'imminente seduta di costituzione del Parlamento europeo.

Per formare un gruppo nell'Eurocamera è necessaria l'adesione di un minimo di 23 parlamentari provenienti da almeno sette Paesi: non è ancora chiaro quali altri movimenti politici aderiranno.

L'Fpö di Kickl ha 6 seggi, l'Ano di Babiš ne ha 7 mentre Fidesz ne ha 10. Il termine per costituire i gruppi è il 4 luglio, in vista della prima plenaria dell'Eurocamera dal 16 luglio. "Tutte le forze politiche che lo desiderano e vogliono unirsi ai nostri sforzi di riforma" saranno "accolte con un caloroso benvenuto", ha detto Kickl.

Salvini: "Favorevoli all'iniziativa di Patrioti d'Europa"

"Davanti all'arroganza di Bruxelles, che sulle nomine si comporta come se nulla fosse dopo il voto dei cittadini, e che non aspetta l'esito delle elezioni francesi, è quantomai necessario unire le forze di chi vuole cambiare l'Europa e offrire una alternativa alle sciagurate sinistre. Come auspicato più volte da Matteo Salvini, non è più rinviabile un grande gruppo per radunare i patrioti europei", ha scritto la Lega in una nota Lega.

"Da anni la Lega lavora per coinvolgere il maggior numero di partiti che mirano a costruire un'Ue diversa, senza le sinistre che negli ultimi anni hanno distrutto l'Europa e indisponibili a sostenere Ursula Von der Leyen. Vogliamo allargare il più possibile il perimetro di un gruppo forte, patriottico, coeso e contrario a inciuci. Valutiamo molto favorevolmente le parole di altri leader che oggi si sono detti disponibili". Così Salvini commenta le dichiarazioni di Herbert Kickl leader del Fpö, dell'ex primo ministro ceco Andrej Babiš della formazione liberal-populista Ano e del primo ministro ungherese Viktor Orban.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, la candidata di Renaissance Yaël Braun-Pivet rieletta presidente dell'Assemblea nazionale

Guerra in Ucraina: i residenti di Kamianka cercano di ricostruire le loro vite

Regno Unito,"si torna sul palcoscenico europeo" dice il ministro Nick-Thomas Symonds