EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Danimarca, aggredita la prima ministra Mette Frederiksen: presa pugni da un uomo poi arrestato

Il primo ministro danese Mette Frederiksen esprime il suo voto anticipato per le elezioni del Parlamento europeo presso la biblioteca principale di Aalborg, nello Jutland, in Danimarca, sabato scorso.
Il primo ministro danese Mette Frederiksen esprime il suo voto anticipato per le elezioni del Parlamento europeo presso la biblioteca principale di Aalborg, nello Jutland, in Danimarca, sabato scorso. Diritti d'autore Claus Bjoern Larsen/Claus Bjoern Larsen
Diritti d'autore Claus Bjoern Larsen/Claus Bjoern Larsen
Di Gerardo FortunaEuronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

La prima ministra danese Mette Frederiksen è stata aggredita da un uomo in una strada centrale di Copenaghen, secondo quanto riportato dai media locali

PUBBLICITÀ

La prima ministra danese Mette Frederiksen è stata aggredita e presa a pugni stasera a Copenaghen da un uomo che è stato poi arrestato. Lo riferisce l'agenzia di stampa danese Ritzau.

L'unica indicazione sulle condizioni della premier, che non sono gravi, è che è rimasta "scioccata" dall'aggressione, ha fatto sapere il suo staff.

"Che brutto colpo. La Danimarca non è cosi'", ha scritto il ministro della Difesa e leader dei liberali Troels Lund Poulsen. Il presidente del Partito popolare danese, Morten Messerschmidt, esprime tutta "simpatia e sostegno" a Frederiksen e ha sottolineato che "la violenza non è mai accettabile".

Mette Frederiksen, 46 anni, è alla guida del partito socialdemocratico danese, che guida una coalizione di centrosinistra dal giugno del 2019. La premier ha condotto in varie occasioni la campagna elettorale con la candidata leader dei socialdemocratici all'Ue, Christel Schaldemose, in vista delle elezioni europee di domenica. Christel Schaldemose fa sapere però, come riporta Ritzau, che stasera la presenza di Frederiksen al Kultorvet non era legata alla sua campagna elettorale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ilaria Salis torna in Italia: finito l'incubo in Ungheria

Al via il summit per la pace in Svizzera, Zelensky: "Momento storico"

Summit della pace in Svizzera: enormi misure di sicurezza