EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Parkour tra i Sassi di Matera: un runner britannico danneggia il patrimonio Unesco

Parkour
Parkour Diritti d'autore Canva
Diritti d'autore Canva
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

È solo l'ultimo danno causato dal gruppo britannico di parkour, già bandito in precedenza da Venezia. In un filmato si vede un membro del gruppo saltare verso un edificio storico, parte del patrimonio Unesco dei Sassi di Matera, rompendone il tetto

PUBBLICITÀ

Un gruppo britannico di parkour, a cui era già stato vietato l'accesso a Venezia, è stato accusato di aver danneggiato un sito del patrimonio mondiale dell'Unesco nel sud Italia.

Il Team Phat è una squadra di nove persone che pratica il parkour a Londra e che pubblica video virali in cui i suoi membri saltano intorno a edifici pubblici e monumenti. Uno dei suoi membri, Devon McIntosh, 23 anni, è stato filmato mentre saltava da un tetto a Matera, rompendo una parte dell'edificio.

Il danneggiamento a Matera ripreso in un filmato

Matera è un'antica città della Basilicata, e la sua storia risale fino a diecimila anni fa. La città ha un nucleo urbano scavato nella roccia della montagna, noto come i Sassi di Matera

I Sassi di Matera, unici nel loro genere, sono considerati uno dei siti architettonici antichi più singolari d'Europa e sono stati inseriti nella lista del Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco nel 1993.

McIntosh è stato filmato mentre mandava in frantumi parte di uno degli edifici conservati in questo sito storico dopo aver fallito un salto. Quando il free-runner è andato a saltare da un tetto al cornicione di un'altra casa, la lastra del tetto si è rotta e lo ha fatto precipitare. Fortunatamente McIntosh ha riportato solo lievi ferite.

"Sono italiano e pratico parkour da quasi 8 anni", ha commentato qualcuno su Instagram. "Anche se gli spot sono pazzeschi Matera non dovrebbe essere usata come parco per il parkour, quella pietra potrebbe essere stata lì prima della scoperta dell'America o anche prima. Questa città è patrimonio dell'Unesco per un motivo. Dovremmo goderci la nostra disciplina il più possibile, ma dovremmo anche guardare dove mettiamo i piedi, non solo per la sicurezza ma anche per il rispetto della cultura e della storia".

Altri hanno commentato il video postato sulla pagina Instagram del Team Phat. "Vi amo ragazzi e siete una tale ispirazione per me, ma penso che questo sia il motivo per cui molte persone anziane ci odiano; distruggere le cose solo per divertimento è una cosa così egoista e questa piccola città sembra così bella. Era davvero necessario?", si legge sotto i post.

Sulla pagina Instagram dello stesso McIntosh, un video delle sue altre imprese a Matera è stato accolto positivamente, con un seguace che ha scritto che è "così bello vedere la gente che salta di nuovo lì".

Matera
MateraAntonio Calanni/Copyright 2021 The AP. All rights reserved.

Il membro del Team Phat, Klaus Guip, ha spiegato il motivo per cui hanno scelto Matera: "Siamo stati banditi da Venezia, quindi non possiamo più tornarci".

Il collettivo di parkour ha causato una caccia all'uomo in tutta la città dopo aver pubblicato il video di un'acrobazia a Venezia nel 2023. Uno dei membri è stato filmato mentre saltava da un edificio nei canali, dopo di che il sindaco Luigi Brugnaro lo ha definito un "delinquente" che "ha rischiato la vita".

"Non capiscono il pericolo che creano in questa città. E se sotto di loro fosse passata una barca?", ha proseguito il sindaco. Brugnaro ha ordinato alla polizia di Venezia di perlustrare la città e di assicurare alla giustizia i free-runner prima di vietare loro di tornare.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Un nuovo studio prevede che Venezia sarà sommersa dall'acqua entro il 2150

Pompei: scoperto un sacrario con le pareti blu, il ministro della Cultura "non smette di stupire"

Il direttore di questo centro promuove il multiculturalismo attraverso una società inclusiva