EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Judo, terzo titolo mondiale per Grigalashvili. Sorpresa nei -63kg

Tato Grigalashvili tra i premiati nella terza giornata dei Campionati del mondo di Abu Dhabi
Tato Grigalashvili tra i premiati nella terza giornata dei Campionati del mondo di Abu Dhabi Diritti d'autore IJF/Kulumbegashvili Tamar
Diritti d'autore IJF/Kulumbegashvili Tamar
Di Andrea Barolini
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il georgiano Grigalashvili ha ottenuto il terzo titolo mondiale consecutivo, mentre l'olandese Van Lieshout ha trionfato al primo tentativo tra gli atleti senior

PUBBLICITÀ

La terza giornata dei Campionati del mondo di judo ad Abu Dhabi non ha tradito le aspettative, grazie alla presenza di numerosi tra i migliori talenti di questo sport. Il presidente dell'IJF Marius Vizer ha incontrato i bambini della French High School di Dubai, raccontando il ruolo sociale del judo e ispirando i giovani judoka del futuro.

La categoria -63 kg ha riservato una sorpresa. La due volte campionessa del mondo juniores e medaglia di bronzo dello scorso anno Joanne VAN LIESHOUT ha continuato la sua ascesa tra i senior raggiungendo la finale, nella quale ha affrontatoAngelika SZYMANSKA. L'atleta polacca aveva dominato per tutta la giornata con le sue tecniche a terra e le sue efficaci sottomissioni. 

Durante l'incontro entrambe le judoka hanno cercato la vittoria, ma è stata alla fine VAN LIESHOUT a trovare lo spunto in più: un uchi-mata-sukashi che le è valso un waza-ari. L'atleta olandese ha quindi resistito fino allo scadere del tempo e ha conquistato il suo primo titolo mondiale, e una medaglia d'oro per i Paesi Bassi. Il membro del CIO Balazs FÜRJES ha consegnato le medaglie. "Non ho parole - ha commentato Van Lieshout -, mi sento così felice, credo di aver bisogno di qualche giorno in più per far sì che me ne possa rendere conto, ma sono davvero felice".

Il giovane 20enne Timur ARBUZOV è arrivato in finale nei -81 kg dopo aver battuto una serie di judoka di livello mondiale. Un'impresa impressionante che lo ha portato ad affrontare in finale il campione del mondo in carica Tato GRIGALASHVILI, che ha difeso strenuamente il suo titolo per tutta la competizione, puntando al terzo oro consecutivo. La finale è stata una battaglia fisica e serrata. Ma poco prima dello scadere, GRIGALASHVILI ha colto un'opportunità, realizzando un ura-nage che gli ha permesso di salire nuovamente sul gradino più alto del podio. 

L'atleta è il primo in Georgia a vincere tre titoli mondiali, per la gioia dei suoi tifosi in trasferta. A consegnare le medaglie è stato il vicepresidente del Consiglio olimpico dell'Asia, Otabek UMAROV. "Ho vinto un titolo mondiale per il mio primo figlio, un altro per il mio secondo figlio. Ora dedico questo titolo mondiale a mia moglie. Se avrò altri figli, vincerò altre medaglie da dedicare loro in futuro", ha dichiarato Grigalashvili.

Si è così concluda un'altra emozionante giornata dei Campionati mondiali di judo, sport che sa unire i tifosi, che possono godersi in questi giorni anche la bellezza di Abu Dhabi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Judo, l'azero Heydarov è campione del mondo

Giuffrida colora l'arena di Abu Dhabi di azzurro: perfetto inizio per i Campionati del mondo di judo

Judo, il Giappone brilla ad Astana. Dicko inarrestabile