EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Grecia, caldo torrido e altri roghi

Loutraki, Grecia
Loutraki, Grecia Diritti d'autore Thanassis Stavrakis/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Thanassis Stavrakis/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Incendi in Spagna, Grecia e Italia. L’Europa del sud sta bruciando

PUBBLICITÀ

La Grecia continua a combattere contro gli incendi boschivi che da giorni divampano nella regione ad ovest di Atene, dove sono impegnati Canadair ed elicotteri.

A rendere più difficili le operazioni di spegnimento il caldo torrido e i forti venti. Resta preoccupante la situazione vicino alla cittadina di Loutraki, nella regione di Corinto, e il rogo nella zona di Rodi dove sta bruciando la foresta al centro dell'isola, nei pressi del villaggio Apollona dove le fiamme ricoprono un'area di 30 ettari.

Sono già migliaia le persone evacuate, tra cui anche 1.200 bambini di un campo estivo. In Attica le zone interessate dai roghi ci sono case ed edifici distrutte tra la disperazione di molti residenti che hanno perso tutto. 

Due velivoli Canadair dei Vigili del fuoco sono impegnati in Grecia per contrastare gli incendi boschivi che stanno colpendo alcune aree del Paese Ue. 

I mezzi sono stati attivati dal Dipartimento della Protezione civile nell'ambito del Meccanismo europeo di protezione civile dopo la richiesta di supporto da parte delle autorità greche all’Emergency response coordination centre di Bruxelles.

Lunedì un vasto ivcendio boschivo nei pressi di Atene si era esteso enormemente a causa dei forti venti fino a 50-60 chilometri orari. Il rogo pare essere stato di natura dolosa. Un uomo è stato arrestato come presunto responsabile. Per proteggere la capitale la strada che portava dalla città all’origine dell’incendio è stata bloccata.

Anche una piccola cittadina nei pressi di Corinto è stata teatro di un grave incendio e 1.200 bambini che si trovavano nei campi estivi lì intorno sono stati evacuati.

Caldo torrido e siccità sono un mix esplosivo che in estate, spesso anche per colpa dei piromani, possono trasformare una città in un inferno. In tutta l’Europa meridionale le fiamme hanno colpito città e boschi. Non ci sono state vittime, ma la situazione comincia a diventare insostenibile.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Inferno di fuoco a Rodi

Grecia, ponte crollato vicino Patrasso. Persone intrappolate sotto le macerie

Grecia, la Corte di Atene rivede assoluzioni per l'incendio di Mati: nuovo processo per 20 imputati