EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

L'Ucraina guarda al G7. Biden: "Felice di incontrare Zelensky"

Anche gli Stati Uniti nella cordata che parteciperà all'addestramento dei piloti di caccia ucraini
Anche gli Stati Uniti nella cordata che parteciperà all'addestramento dei piloti di caccia ucraini Diritti d'autore Aijaz Rahi/Copyright 2019 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Aijaz Rahi/Copyright 2019 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'Ucraina guarda al G7. Biden: "Felice di incontrare Zelensky" Combattimenti a Bamkhmut e attacchi su Kiev. L'Ucraina spera nell'incontro fra Biden e Zelensky e guarda al G7 di Hiroshima. Charles Michel: "Le sanzioni faranno male alla Russia, non ai paesi che le imporranno"

Bakhmut: "Respinti nuovi attacchi russi"

PUBBLICITÀ

Con un occhio al G7 di Hiroshima e all'atteso incontro tra il presidente Zelensky e quello degli Stati Uniti Biden, l'Ucraina annuncia di aver respinto i tentativi russi di riguadagnare il terreno perso intorno a Bakhmut. Mentre il capo del gruppo Wagner conferma "sanguinose battaglie in corso" e si dice ormai a un passo dalla conquista della città, dal cielo potrebbe presto arrivare l'aiuto degli Stati Uniti. Forma annunciata: il sostegno a uno sforzo internazionale congiunto, per l'addestramento dell'aviazione ucraina a pilotare F-16 e altri moderni caccia da combattimento, già salutata con estremo favore da Kiev.

Nuove sanzioni alla Russia. Charles Michel: "Faranno male a Mosca, non a chi le applicherà"

Sempre da Washington, Biden si felicita intanto dell'incontro in programma con Zelensky, mentre sulle nuove sanzioni contro la Russia, il Presidente del Consiglio dell'UE Charles Michel ha rassicurato, dicendo che l'obiettivo è che "facciano male a Mosca e non ai Paesi che le applicano". Obiettivo della UE, ha aggiunto, è "chiudere la porta alle scappatoie e continuare a tagliare la Russia dalle forniture critiche".

Droni russi su Kiev: "Undicesimo attacco respinto in dieci giorni appena"

Sostegni sempre più urgenti, dicono da Kiev, anche alla luce dell'intensificarsi degli attacchi sulla capitale ucraina: nella notte, ha fatto sapere il Ministero della difesa, è stato respinto l'undicesimo attacco di droni russi in dieci giorni appena. Non sono state registrate vittime, ma detriti piovuti su diversi quartieri hanno causato danni materiali e provocato l'incendio di un immobile residenziale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Quel coro di donne ucraine rifugiate in Repubblica Ceca: raccolgono fondi da mandare a casa

Guerra in Ucraina: nuovi aiuti dagli Stati Uniti, il G7 valuta di finanziare Kiev con i beni russi

Guerra in Ucraina: Kiev ha usato missili a lungo raggio Atacms degli Stati Uniti