This content is not available in your region

Giornata mondiale dell'acqua, "essenziale tutelare le falde acquifere"

Access to the comments Commenti
Di Annalisa Cappellini
euronews_icons_loading
Giornata mondiale dell'acqua, "essenziale tutelare le falde acquifere"
Diritti d'autore  Rich Pedroncelli/Copyright 2016 The Associated Press. All rights reserved. This material may not be published, broadcast, rewritten or redistribu

Utilizzare facilmente acqua pulita e potabile è un gesto quotidiano, a cui però 2,2 miliardi di persone sul pianeta non hanno accesso. Oggi si celebra la 30esima edizione della giornata mondiale dell'acqua, istituita per ricordare l'importanza di questa risorsa per la vita umana. L'edizione di quest'anno si concentra in particolare sulle falde acquifere, che custodiscono il 99% dell'acqua dolce disponibile sulla Terra.

Pur essendo invisibili, questi 'serbatoi' sotterranei hanno un impatto decisivo sulle forniture idriche, ci spiega Jippe Hoogeveen, esperto di questioni idriche per la FAO. "Le falde acquifere sono essenziali perchè sono una delle fonti piu affidabili per avere acqua pulita. Non si può sapere quando pioverà, e anche l'acqua in superficie è spesso inquinaata dagli agenti esterni", sottolinea Hoogeveen. "L'acqua delle falde acquifere,  invece, è sempre disponibile, quindi è molto importante tutelarle". 

Il 20% delle falde acquifere è eccessivamente sfruttato

Il settore dell'agricoltura è il maggior consumatore di acqua del pianeta, rappresenta circa il 70% del totale. L'agricoltura è tra le principali cause dello sfruttamento eccessivo delle falde acquifere, che riguarda circa il 20% dell'acqua sotterranea. Trovare il giusto equilibrio tra un'agricoltura redditizia e una coltivazione rispettosa delle risorse idriche del pianeta sarà uno dei temi più importanti per garantire la tutela dell'acqua. Come ricorda l'Ong Amref, "l'uso di fertilizzanti rappresenta una minaccia per la qualità delle falde acquifere".

Tra le principali sfide per il futuro riguardo l'accesso alle risorse idriche c'è anche quella del cambiamento climatico, che ha accentuato ancora di più lo sfruttamento delle falde acquifere.

"L'umanità ha un sempre crescente bisogno di acqua"

Un'altra sfida dei prossimi decenni sarà posta dall'aumento della domanda idrica con l'aumentare della popolazione mondiale. Nonostante l'acqua ricopra la maggior parte della superificie terrestre, solo lo 0,7% è disponibile per il consumo.

Anche se le acque sotterranee sono lontane dai nostri occhi, non possiamo permettere che siano lontane dal nostro cuore.
Antonio Guterres
Segretario Generale delle Nazioni Unite

"L’umanità ha un sempre crescente bisogno di acqua", ha dichiarato il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres. "A causa dell’uso eccessivo, dell’inquinamento e del cambiamento climatico, la pressione sulle fonti d’acqua è in costante aumento", ha proseguito Guterres, prima di chiedere una maggiore attenzione alle falde acquifere: "anche se le acque sotterranee sono lontane dai nostri occhi, non possiamo permettere che siano lontane dal nostro cuore. Rinchiuse nelle rocce e nei terreni, le acque sotterranee sono la nostra maggiore fonte di acqua dolce liquida. Sostengono la fornitura di acqua potabile, i sistemi sanitari, l’agricoltura, l’industria e gli ecosistemi".