This content is not available in your region

Judo, Tel Aviv Grand Slam: tris francese (due ori delle sorelle Gneto) e due medaglie azzurre

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews Sport
L'idolo di casa Baruch Shmailov.
L'idolo di casa Baruch Shmailov.   -   Diritti d'autore  IJF - Federazione internazionale di Judo

La prima giornata del World Judo Tour di Tel Aviv, in Israele, è stata caratterizzata dal dominio francese (tre ori tra le donne) e due belle medaglie azzurre: l'argento di Francesca Milani nella categoria -48 kg e il bronzo di Odette Giuffrida nei -52 kg.

Tutto esaurito alla "Shlomo Arena", alla presenza del presidente della IJF (International Judo Federation), Marius Vizer.

Trionfo dell'idolo di casa Shmailov e prima vittoria per Lesiuk

Medaglie sparse nelle due prove maschili di giornata.

L'Ucraina conquista l'oro nella categoria -60 kg grazie ad Artem Lesiuk (prima vittoria assoluta nel Grand Slam!), che in finale ha sconfitto il kazako Bauyrzhan Narbayev.
Decisivo un harai-makikomi (avvolgimento).

La medaglia gli è stata consegnata da Sergey Soloveychik, vicepresidente dell'IJF.

Bronzo per il mongolo Tsogt-Ochir Byambajav e per l'altro kazako Megzhan Shamshadin.

Vittoria israeliana nella categoria -66 kg.

Sul gradino più alto del podio arriva l'idolo di casa Baruch Shmailov, che nella finalissima - con il Golden Score (l'assalto supplementare, dopo parità completa di punteggio e penalità) - ha avuto la meglio sull'azero Nashar Najafov.
Shmailov è il nostro "Uomo del Giorno" a Tel Aviv!
Idolo assoluto!

"Sono felicissimo, perchè è successo qui a Tel Aviv, davanti a tutta la mia famiglia!"
Baruch Shmailov
Judoka israeliano
IJF
Il beniamino di casa: Baruch Shmailov.IJF

Ancora un bronzo per la Mongolia, con Kherlen Gambold, e per l'Ucraina, con Bogdan Jadov.

Le medaglie sono state consegnate dal Ministro della Cultura e dello Sport di Israele, Hili Tropper.

Grandeur femminile francese

Nelle donne, nettissima la supremazia francese.

Nella categoria -48, Shirine Boukli (Francia) ha superato l'azzurra Francesca Milani (28 anni), vincitrice delle prove 2021 di Antalya e Tbilisi.
Decisivi, per la transalpina, un waza-ari e un osoto-gari.
Ancora una vittoria a Tel Aviv, la seconda consecutiva, per la francese.

"Tel Aviv mi ama e io amo Tel Aviv! Mi porta davvero fortuna!"
Shirine Boukli
Judoka francese
IJF
"Sono felicissima!"IJF

Bronzo per la spagnola Julia Figueroa e per la mongola Baasanklauu Bavuudorj, che al primo turno ha eliminato l'azzurra Assunta Scotto, vincitrice di Abu Dhabi 2021.

Medaglie consegnate da Sylvan Adams, co-conduttore del Tel Aviv Judo Grand Slam.

Trionfo della famiglia Gneto nelle categorie femminili -52 kg e -57 kg.

Medaglia d'oro per Astride Gneto (-52 kg), che in finale ha battuto la giapponese Ryoko Takeda, che nel secondo turno preliminare ha sconfitto la nostra Odette Giuffrida (27 anni).

La judoka azzurra, bronzo olimpico a Tokyo 2021 e argento a Rio 2016, è stata poi ripescata, arrivando a conquistare un buon terzo posto, insieme alla ungherese Rèka Pupp.

In finale, Astride Gneto conquista l'oro grazie ad un'impressionante combinazione ko-uchi o-uchi (movimento di "falciatura" con la gamba).
A 25 anni, vince la sua 15esima medaglia nel Grand Slam, ma è soltanto il secondo oro!

Le medaglie sono state consegnate da Yavuz Yükselir, proprietario dell'omonimo gruppo.

Per Priscilla Gneto, la sorella maggiore di Astride, a 30 anni è arrivata la prima vittoria nel Grand Slam.
Nei -57 kg, la francese - bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012 e campionessa d'Europa 2017 - ha primeggiato anche in finale, superando la georgiana Eteri Liparteliani.

La medaglia d'oro le è stata consegnata da Yoel Razvozov, ministro del Turismo d'Israele.

Bronzo per l'altra francese Faiza Mokdar e per l'israeliana Timna Nelson Levy.

Medagliere transalpino

Sul podio del medagliere, dopo la prima giornata: Francia (tre ori e un bronzo) e, a seguire, Israele e Ucraina (un oro e un bronzo).

Quarto il Kazakhstan e quinta l'Italia (un argento e un bronzo).