ULTIM'ORA
This content is not available in your region

A Sydney nuovo confinamento, il "Covid Zero" non funziona; in Israele, rischio lockdown a settembre

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews - Agenzie internazionali
euronews_icons_loading
Strade deserte a Sydney.
Strade deserte a Sydney.   -   Diritti d'autore  Rick Rycroft/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Australia: ennesimo confinamento nel New South Wales

Nuove restrizioni a Sydney, la città più popolosa dell'Australia.

Coprifuoco, multe salate in caso di violazione delle regole e una più stretta sorveglianza sono entrati in vigore da questo sabato. dopo che le autorità dello Stato di New South Wales - la premier Gladys Berejiklian, in particolare - hanno definito questi come i "giorni più preoccupanti dell'intera pandemia".

I dati dei nuovi casi sono relativamente contenuti, 466 in tutto il New South Wales (oltre 8 milioni di abitanti), ma la filosofia "Covid Zero" perseguita dall'Australia non ammette tregue: quindi, ennesimo lockdown per 10 milioni di persone, tra Sydney, Melbourne e la capitale Canberra (Stato dell'Australian Capital Territory).

Anche a Melbourne, nello Stato di Victoria, è in corso il settimo lockdown dall'inizio della pandemia, con coprifuoco previsto fino a giovedi della prossima settimana, ma probabilmente è destinato ad essere prolungato.

I residenti di Sydney, che stanno entrando nell'ottava settimana di confinamento, rischiano ora ammende pesantI - e persino denunce penali - per aver violato le regole o aver mentito sui contatti avuti in caso di positività, eppure le attuali restrizioni si stanno dimostrando insufficienti a fermare la diffusione della variante Delta.
La polizia ha aumentato le pattuglie e i punti di controllo e centinaia di agenti di polizia controllano che venga rispettato l'ordine di restare in casa.

Rick Rycroft/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Poca gente per le strade di Sydney.Rick Rycroft/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

Cina: vaccinazione di massa per adolescenti

La Cina ha comunicato di aver somministrato oltre 60 milioni di dosi di vaccino (Sinopharm e CoronaVac) agli adolescenti tra i 12 e i 17 anni,
La campagna di vaccinazione di massa continua ad essere promossa dalla Commissione Nazionale della Sanità di Pechino con martellante risalto sui media filogovernativi.
Non sono, però, disponibili dati ufficiali (e attendibili) sulla percentuale dei cinesi già vaccinati.

Andy Wong/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Esame del tampone in un hotel-quarantena di Shanghai, con vista dallo spioncino della porta.Andy Wong/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved

Israele: rischio nuovo confinamento a settembre

In Israele, uno dei paesi più veloci nell'iniziare le vaccinazioni, Il primo ministro Naftali Bennett ha chiesto che vengano fissati appuntamenti per i vaccini 24 ore su 24, sette giorni su sette, visto che - nonostante il 62% degli israeliani sia già completamente vaccinato - il virus continua a circolare e il governo sta pensando ad un nuovo confinamento, da settembre.

La campagna di vaccinazione dovrebbe continuare ininterrottamente anche durante lo Shabbat, la festa del riposo, che si celebra ogni sabato.

➡️ Dati in tempo reale sulle vaccinazioni nel mondo

Oded Balilty/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
A Tel Aviv, il bambino sembra non gradire molto il tampone...Oded Balilty/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved