ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Le grandi differenze pasquali tra Roma e Gerusalemme a causa del vaccino

euronews_icons_loading
good friday mass
good friday mass   -   Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

Per il secondo anno consecutivo Papa Francesco ha tenuto le celebrazioni della Via Crucis in una Piazza San Pietro quasi vuota. In un'atmosfera distopica, il Pontefice ha pregato affinché le persone non si disorientino durante la pandemia, e ha ascoltato toccanti testimonianze infantili di dolore e perdita, dopo un'inconsueta processione con torce.

Come l'anno scorso a causa delle restrizioni anti-covid il Cammino della Croce non si è tenuto al Colosseo. In altre celebrazioni del Venerdì Santo abitualmente gremite di turisti e pellegrini.

Pellegrini ammassati invece a Gerusalemme per la tradizionale processione lungo la Via Dolorosa che porta al Santo Sepolcro. in teoria i presenti avrebbero dovuto porter la maschera e rispettare le distanze di sicurezza sanitaria. Ma non tutti hanno rispettato le consegne.

In israele comunque le misure sono più blande grazie ai grandi progressi vaccinali dello Stato ebraico, dove ristoranti, bar e hotel sono tutti aperti. Non come l'anno scorso quando per ragioni pandemiche Gerusalemme venne blindata e confinata.