ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Elezioni Usa: le donne rompono con Trump

euronews_icons_loading
La marcia delle donne a Kansas City, contro il presidente Trump
La marcia delle donne a Kansas City, contro il presidente Trump   -   Diritti d'autore  AP Photo/Charlie Riedel
Dimensioni di testo Aa Aa

È stata una delle maggiori sorprese delle elezioni del 2016: il sostegno che Donald Trump ha ricevuto da parte delle elettrici. Ma quattro anni di sondaggi mostrano che il presidente sta perdendo voti, in questa chiave demografica. Il calo è particolarmente evidente tra le donne della classe media.

Un fatto sarcasticamente riconosciuto da Trump stesso, quando dichiara: "Donne di periferia per favore mi sostenete?. Ho salvato il vostro dannato quartiere, ok?"

Chi ha cambiato rotta cita vari motivi, tra cui la sua gestione della crisi sanitaria, il tema del razzismo. E, più in generale, il suo stile di leadership. "Sento che se ho fatto un torto, devo rimediare", spiega Shawna Jensen, ex sostenitrice. "E ho sbagliato a votare per lui nel 2016. E quindi voglio rimediare".

Ma Trump ha ancora dalla sua quelle donne che apprezzano il suo sostegno ai valori conservatori, come Suzanne Blades, che dice: "Sostengo il presidente perché sento che i suoi fondamenti sono radicati nella storia americana e in ciò che i nostri antenati volevano costruire per l'America. E sento che l'opposizione sta davvero cercando di minare la nostra società così come la conosciamo".

I sondaggi mostrano che Trump sta perdendo terreno in periferia e non solo tra le donne. Questi tradizionali bastioni repubblicani sono diventati più multiculturali nel corso degli anni e si stanno spostando verso il centro politico. Storicamente, nelle zone ad alta affluenza di pubblico, la vittoria è vitale per entrambi i partiti.

Gli anziani sono un altro gruppo di elettori affidabili. Hanno aiutato Trump a trionfare nel 2016, che ora però deve combattere per mantenerli dalla sua parte, dato che molti sono costernati per la sua risposta alla pandemia.

Gli apparenti cambiamenti in tutti questi importanti blocchi elettorali incoraggiano i Democratici, ma non contano nulla se i sondaggi dovessero essere di nuovo sbagliati.