ULTIM'ORA

Usa: la compagnia Ericsson patteggia le accuse di corruzione

Usa: la compagnia Ericsson patteggia le accuse di corruzione
Dimensioni di testo Aa Aa

Regali di lusso, viaggi e divertimenti ai funzionari stranieri per vincere le commesse delle società statali. Una pratica corruttiva durata 17 anni e costata 1 miliardo di dollari alla società svedese di telecomunicazioni Ericsson.

A tanto ammonta il patteggiamento negli Stati Uniti. Secondo l'accusa, la compagnia svedese era coinvolta in uno schema per pagare tangenti, falsificare i libri contabili e chiudere un occhio sulla corruzione, in Paesi come Cina, Vietnam, Indonesia e Kuwait.

La legge statunitense riconosce la giurisdizione sulla corruzione delle società le cui azioni sono vendute a Wall Street o se i reati interessano il territorio.

Anche una controllata egiziana si è dichiarata colpevole in una corte federale di New York di aver cospirato per violare il Foreign Corrupt Practices Act del 1977.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.