ULTIM'ORA

Carabiniere, quando Sy diede fuoco a bus

Carabiniere, quando Sy diede fuoco a bus
'Spaccato vetri e bimbi uscivano mentre fiamme divampavano'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 11 NOV – “Aveva un accendino in mano e
gridava ‘spostatevi o do fuoco a tutto il pullman’”. Così un
carabiniere, testimoniando nel processo a carico di Ousseynou
Sy, l’autista che il 20 marzo scorso ha tenuto in ostaggio 50
ragazzini, due insegnanti e una bidella e ha dato fuoco al bus,
a San Donato Milanese, ha raccontato quelle fasi concitate in
cui con altri colleghi salvò i ragazzini. “Abbiamo iniziato a spaccare i vetri per far uscire i
bambini, i bambini uscivano e iniziavano anche a divampare le
fiamme”, ha aggiunto il teste.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.