Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Rapper pro-Cremlino rimuove video da Youtube: fa record di "Non mi piace"

Rapper pro-Cremlino rimuove video da Youtube: fa record di "Non mi piace"
Diritti d'autore
Reuters
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Un famoso rapper russo considerato pro-Cremlino ha rimosso un video in cui elogiava il sindaco di Mosca e attaccava l'opposizione: in poche ore era diventata la clip più impopolare dell'intera piattaforma Youtube in lingua russa.

Il video musicale, intitolato "Mosca", è stato pubblicato dai rapper Timati e Guf il giorno prima delle elezioni comunali della capitale russa di domenica, precedute dalle più grandi proteste anti-Cremlino degli ultimi dieci anni.

Decine di migliaia di persone sono scese in piazza durante l'estate per chiedere libere elezioni, dopo che ad una sfilza di candidati di opposizione è stato impedito di presentarsi alla tornata elettorale. Gli alleati del sindaco di Mosca, Sergei Sobyanin nel partito al governo Russia Unita, hanno perso un terzo dei loro seggi alle elezioni cittadine, anche se hanno mantenuto la loro maggioranza.

Il brano, trasmesso alla vigilia del voto, conteneva frasi come:

Non vado a protestare parlando di str****te
Mi strafogherò con un hamburger alla salute del (sindaco) Sobyanin

Il video musicale, che presentava riprese aeree dei siti turistici di Mosca, descriveva anche la capitale russa come una città che non ospita sfilate dell'orgoglio gay e soddisfa gli standard mondiali.

Nel tardo pomeriggio di lunedì pomeriggio, il video era stato visto da 3,1 milioni di persone: più di un milione di loro ha dato "pollice verso", mostrando di non aver apprezzato.

Il quotidiano Kommersant e altre pubblicazioni russe hanno scritto che si è trattato del maggior numero di "dislike" mai registrato per un video pubblicato sul segmento russo di YouTube.

I russi, commentando la pagina di Timati sul social network Instagram, hanno accusato i rapper di essere stati pagati dal governo per realizzare il video. Accusa negata sia da Timati che da Guf.

Timati, uno dei rapper più famosi in Russia, è noto per il suo sostegno al Cremlino e nel 2015 ha pubblicato un brano contenente un verso che recita: Il presidente Putin è il mio migliore amico.

Timati ha detto di non aver voluto offendere nessuno con il video musicale e ha annunciato oggi, martedì 10 settembre, che lo avrebbe rimosso. "Sicuramente non ho bisogno di questa tempesta di m***a, cari amici: Sto cancellando questo video per non prolungare questa ondata di negatività", le sue parole su Instagram.

In un video post successivo, il rapper Guf si è scusato per la clip dicendo che sapeva neanche ci fossero elezioni alle porte.

Timati con Putin - Reuters