ULTIM'ORA

"Come sonnambuli verso la catastrofe" ambientale: l'avvertimento del WEF

"Come sonnambuli verso la catastrofe" ambientale: l'avvertimento del WEF
Diritti d'autore
REUTERS/Simon Dawson
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

È quello ambientale il maggior rischio che incombe sul pianeta terra quest'anno: gli eventi catastrofici dovuti a fattori climatici e l'incapacità dei governi di rispondere al pericolo del riscaldamento globale sono tra i problemi di cui dovremmo preoccuparci di più secondo un nuovo rapporto del World Economic Forum.

Il documento annuale "Global Risks Report" viene compilato intervistando politici, affaristi, esponenti della società civile e del mondo accademico. Anche quest'anno, per il terzo consecutivo, le questioni ambientali sono in cima alla lista delle minacce.

"Dal punto di vista ambientale il mondo sta camminando nel sonno verso la catastrofe", si legge.

Lo studio, pubblicato in vista del forum di Davos 2019 che si apre settimana prossima , valuta i rischi che il mondo dovrà affrontare nel 2019 sia in base alla probabilità che si verifichino, sia in base all'impatto che potrebbero avere.

Le catastrofi ambientali rappresentano tre dei cinque principali rischi in quanto a probabilità e quattro in termini di impatto. Gli eventi meteorologici estremi, come le inondazioni e le tempeste, hanno occupato il primo posto nella lista dei rischi più probabili e si sono classificati al terzo posto quanto a impatto.

Nel 2018 si sono verificate condizioni meteorologiche estreme in tutto il mondo, con ondate di caldo, tempeste e inondazioni senza precedenti.

Clima: il 2018 è stato il quarto anno più caldo mai registrato, in aumento le emissioni di CO2

L'inadeguata risposta ai cambiamenti climatici si è classificata al secondo posto in entrambi gli elenchi.

"I risultati dell'inazione a livello climatico stanno diventando sempre più chiari. L'accelerazione della perdita di biodiversità è particolarmente preoccupante", osserva il rapporto.

Cyber-attacchi e armi di distruzione di massa

Anche i cyber-attacchi su larga scala hanno un ruolo di primo piano nell'elenco dei rischi per il 2019, collocandosi al numero cinque per probabilità e sette per impatto.

Circa l'82% degli intervistati ha dichiarato di prevedere un aumento del rischio di cyber-attacchi con conseguenti furti di denaro e dati nel 2019. Le frodi di dati sono al quarto posto nella lista delle probabilità.

Il WEF ha affermato che l'inclusione dei cyber-attacchi e delle frodi di dati riflette "come le nuove instabilità siano causate dall'integrazione sempre più profonda delle tecnologie digitali in ogni aspetto della nostra vita".

L'anno scorso sono state registrate diverse violazioni dei dati e casi di alto profilo di attacchi informatici a imprese e istituzioni pubbliche.

Nel frattempo, per il terzo anno consecutivo, gli intervistati hanno dichiarato che le armi di distruzione di massa sono il primo rischio globale in termini di impatto potenziale, mentre la migrazione su larga scala e le bolle patrimoniali in una grande economia sono stati evidenziati come rischi significativi per il prossimo anno.

10-year challenge

Abbiamo esaminato in che modo i rischi per il mondo siano cambiati negli ultimi 10 anni secondo il WEF.

Mentre le preoccupazioni ambientali dominano oggi sia le liste di probabilità che quelle di impatto, un decennio fa non era così: erano piuttosto le ansie di natura economica e sanitaria a rendere inquieti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.