ULTIM'ORA

Clima: il 2018 è stato il quarto anno più caldo mai registrato, in aumento le emissioni di CO2

Clima: il 2018 è stato il quarto anno più caldo mai registrato, in aumento le emissioni di CO2
Diritti d'autore
Commissione europea, ECMWF, Copernicus Climate Change Service
Dimensioni di testo Aa Aa

Il 2018 è stato il quarto anno più caldo di sempre. Inoltre, le emissioni di CO2 hanno continuato ad aumentare. A confermarlo è il report pubblicato oggi dal Climate Change Service di Copernicus (CS3), il programma europeo per l'osservazione satellitare della Terra.

I dati raccolti mostrano che la temperatura media globale è stata di 14,7°C, superiore di 0,4°C alla media del periodo 1981-2010 e inferiore di 0,2°C a quella del 2016, l'anno più caldo mai registrato.

Il report conferma la tendenza recente: gli ultimi quattro sono stati infatti i quattro anni più caldi mai registrati. La temperatura media degli ultimi cinque anni è stata di 1,1°C superiore alla media preindustriale.

L'Europa ha registrato temperature annue inferiori di 0,1°C a quelle dei due anni più caldi, il 2014 e il 2015.

Inoltre, come avevano anticipato gli esperti, Copernicus ha confermato che le emissioni di CO2, una delle chiavi dell'effetto serra e del riscaldamento globale, hanno continuato ad aumentare.

"Eventi climatici drammatici come l'estate calda e secca in gran parte dell'Europa o l'aumento della temperatura nelle regioni artiche sono segnali allarmanti per tutti noi - ha detto Jean-Noël Thépaut, capo del Climate Change Service di Copernicus. Solo unendo i nostri sforzi possiamo fare la differenza e preservare il nostro pianeta per le generazioni future".

Copernicus Climate Change Service, ECMWF, Commissione europea
Aumento delle temperature rispetto all'era preindustriale secondo varie agenzie internazionali: i dati coincidonoCopernicus Climate Change Service, ECMWF, Commissione europea

Qualche settimana fa il Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico ha lanciato un monito, sostenendo che è essenziale mantenere l'aumento globale delle temperature al di sotto di 1,5ºC rispetto a livelli dell'era preindustriale.

Copernicus Atmosphere Monitoring Service, Climate Change Service, ECMWF, Commissione europea
La concentrazione globale di CO2 registrata dai satellitiCopernicus Atmosphere Monitoring Service, Climate Change Service, ECMWF, Commissione europea
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.