EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Spagna: autobus a richiesta per risolvere il problema del trasporto pubblico nelle aree rurali

Autobus della linea di trasporto pubblico su richiesta in Castiglia e León
Autobus della linea di trasporto pubblico su richiesta in Castiglia e León Diritti d'autore Jaime Velázquez.
Diritti d'autore Jaime Velázquez.
Di Jaime Velázquez
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La regione di Castiglia e León, una delle meno densamente popolate in Europa, ha introdotto il servizio per permettere ai cittadini di accedere ai servizi essenziali. Un modello a cui guardano altre regioni in Spagna e in Europa

PUBBLICITÀ

Nella regione spagnola di Castiglia e León, una delle aree meno popolate d'Europa, l'accesso ai servizi essenziali può essere problematico. Josefa Fernández ha prenotato un viaggio in autobus da Olivares de Duero, per percorrere i 25 chilometri che la separano dal centro sanitario più vicino. Questo perché non esiste un servizio di autobus regolare che colleghi il suo paesino di 300 abitanti con la città principale del distretto.

Ma grazie ai servizi di trasporto su richiesta, queste comunità rurali hanno trovato una soluzione innovativa per aggirare il problema. "Sono molto contenta - dice Josefa -. Ci vengono a prendere alle 11.30 e ci riportano a Olivares. Funziona molto bene. Lo prendo sempre per andare al centro sanitario".

I clienti possono prenotare il viaggio per telefono o su Internet. Questi servizi su richiesta non sono solo una comodità: sono uno strumento essenziale per garantire che i servizi essenziali rimangano accessibili a tutti, indipendentemente dal luogo in cui vivono.

In aree spopolate come questa il trasporto pubblico è essenziale per consentire ai cittadini di fare cose basilari come prelevare denaro da un bancomat o persino andare al supermercato. La Castiglia e León ha una densità di popolazione di soli 25 abitanti per chilometro quadrato. Il 90% delle persone vive in città con meno di mille abitanti.

Potendo contare su risorse limitate e pochi passeggeri, il ministero dei trasporti regionale ha puntato sugli autobus a richiesta: a differenza di quelli convenzionali seguono percorsi variabili, evitando fermate inutili. "Possiamo raggiungere più luoghi a un costo inferiore - dice María González Corral, assessore della Mobilità della regione -. È vantaggioso per l'ambiente, perché se non percorriamo chilometri inutili, le emissioni sono minori".

Il governo regionale ha introdotto questo servizio 18 anni fa e da allora ha attirato l'attenzione di altre regioni, in Spagna e all'estero, che cercano mezzi di trasporto più efficienti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Trasporto sostenibile: torna il treno notturno Berlino-Parigi dopo dieci anni, boom di prenotazioni

Incendio mortale in una discoteca spagnola: almeno 13 vittime

Spagna, 14enne accoltella studenti e insegnanti, cinque feriti: comunità sotto shock