EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Austria: l'abbonamento annuale per tutti i trasporti pubblici è stato un successo?

Un treno urbano a Vienna, Austria
Un treno urbano a Vienna, Austria Diritti d'autore Euronews
Diritti d'autore Euronews
Di Johannes Pleschberger
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il ticket annuale è stato lanciato due anni fa. Gli attuali costi del carburante lo rendono un'opzione decisamente vantaggiosa - costa circa 3 euro al giorno - ma la mancanza di collegamenti in alcune zone del Paese è un problema: oggi solo il 3% della popolazione ha l'abbonamento

PUBBLICITÀ

Il governo austriaco vuole convincere un maggior numero di cittadini a utilizzare i trasporto pubblici. Per farlo punta sul Klimaticket, un abbonamento annuale per tutti i trasporti pubblici del Paese, dagli autobus urbani ai treni ad alta velocità.

"Il biglietto climatico è una soluzione meravigliosa - dice Ruperta, residente a Vienna -. Percorro molto spesso la tratta Linz-Vienna e naturalmente mi fa risparmiare del tempo, perché il treno è più veloce".

L'abbonamento annuale costa l'equivalente di tre euro al giorno. Un prezzo vantaggioso visto gli attuali costi del carburante. "Vivo in Bassa Austria e vado al lavoro in treno - dice Marc, residente a Hollabrunn - ma poi a Vienna uso il biglietto per altri mezzi di trasporto come autobus e tram".

Il Klimaticket è disponibile in Austria da circa due anni. Ma dopo un boom iniziale, la domanda sembra essersi stabilizzata. Solo poco meno del 3% della popolazione possiede attualmente questo abbonamento annuale".

Christine, residente a Velm, ha deciso di non acquistare il Klimaticket, dato che può raggiungere il suo posto di lavoro solo in auto. "Non riesco a immaginare come la nostra famiglia possa fare a meno dell'auto - dice Christine -. Penso che, soprattutto nelle zone rurali, le persone avranno bisogno di un'auto ancora per un po'".

L'Austira è uno dei Paesi dell'Ue in cui il treno viene usato di più, ma alcune zone del Paese sono ancora poco collegate, soprattutto in montagna. Secondo una ong per la mobilità "Verkehrsclub Österreich" il biglietto climatico è comunque un grande successo.

"Le analisi di soddisfazione hanno dimostrato che la ragione principale per l'acquisto del Klimaticket è il non doversi più preoccupare di acquistare i biglietti. In altre parole, la comodità - dice Michael Schwendinger di Verkehrsclub Österreich -. Con questo biglietto si può usare con facilità il trasporto pubblico. Credo che questo debba essere più o meno l'obiettivo di tutti i fornitori di servizi di trasporto in Europa".

Altri Paesi sembrano intenzionati a seguire il modello austriaco: in Germania è disponibile da qualche mese un abbonamento simile al Klimaticket austriaco.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Roma: scavi fino a 85 metri per il prolungamento della metropolitana C

Auto elettriche, nuovo regolamento europeo sulla rete di trasporti: stazioni di ricarica ogni 60 km

Nel nuovo centro di collaudo olandese di Hyperloop