L'Unione europea può vietare la riparazione di auto con più di 15 anni?

L’UE  vieterà le riparazioni sulle auto di più di 15 anni?
L’UE vieterà le riparazioni sulle auto di più di 15 anni? Diritti d'autore Jae C. Hong/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Sophia KhatsenkovaEuronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Polemiche sui social per la proposta della Commissione europea sulle riparazioni delle auto fuori uso. Alcuni utenti sostengo che l'Ue voglia confiscare le loro vecchie auto. Ecco perché non è così

PUBBLICITÀ

Nelle ultime settimane, molti utenti hanno condiviso video e post sui social media esprimendo la preoccupazione che l'Unione europea possa confiscare la loro vecchia auto. Secondo questi post, la Commissione europea starebbe pensando di vietare la riparazione dei veicoli che hanno più di 15 anni e quindi un elevato chilometraggio.

Questi timori si basano su una proposta della Commissione del luglio 2023, che mirava ad aggiornare una direttiva degli anni 2000 sullo smaltimento delle vecchie auto.

Cosa prevede la direttiva della Commissione sullo smaltimento delle auto usate

Secondo un rapporto della Commissione europea del 2021, nel 2017 sono scomparsi dal mercato automobilistico legale europeo 3,8 milioni di auto fuori uso. Ogni anno, secondo la Commissione europea, più di sei milioni di veicoli sono considerati rifiuti.

La proposta mira a promuovere la produzione di auto con "impronte ambientali" più piccole e più facilmente riparabili. E di creare una distinzione più chiara tra veicoli usati e auto fuori uso.

Auto a fine vita vendute come auto usate

"Il motivo per cui è così importante avere una definizione chiara di cosa sia un'auto usata e di cosa sia effettivamente un'auto a fine vita è che nell'Ue si sta verificando un tipo di frode molto specifico", ha detto Adalbert Jahnz, portavoce della Commissione europea per i trasporti e l'ambiente.

"Sappiamo che circa un terzo delle vecchie auto, ovvero le auto a fine vita, scompare completamente dalle statistiche degli Stati membri. Questo perché vengono vendute in modo fraudolento come auto usate. Queste auto usate non circolano mai sulle nostre strade, ma vengono smaltite in modo dannoso per l'ambiente, sprecando molte delle preziose materie prime di cui sono fatte le automobili", ha spiegato ahnz e ha aggiunto: "Questo è uno dei motivi per cui stiamo proponendo di avere una definizione molto più chiara di cosa sia un'auto usata e di cosa sia un'auto a fine vita, per aiutare le autorità a svolgere meglio i loro controlli".

Proposta di legge contro chi vende auto illegali

È quindi più probabile che questa proposta di legge colpisca i rivenditori illegali di auto a fine vita piuttosto che chi possiede una vecchia auto e vuole ripararla. La Commissione europea specifica che i criteri per considerare un'auto fuori uso sono le auto tagliate a pezzi, completamente bruciate o ritenute "non riparabili".

Si attende il passaggio al Consiglio e al Parlamento europeo

Questa proposta non significa quindi un divieto di riparazione o un obbligo di smaltimento della vecchia auto. Questa proposta non è ancora entrata in vigore. Deve prima essere convalidata dal Consiglio europeo e dal Parlamento europeo.

Ciò significa che può ancora essere emendato dai membri del Parlamento europeo. Un processo che può richiedere diversi mesi o addirittura anni prima di essere adottato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Meno automobili inquinanti a Londra: il progetto "ULEZ" arriva nella Greater London, ma costa caro

Le automobili ucraine diventano un'opera d'arte

Automobili in Russia: dall'Iran con furore. la visita di Putin apre a nuove interrelazioni