EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Paesi Bassi, tre condannati per l'omicidio del giornalista Peter R. De Vries

Tre condannati per l'omicidio del giornalista olandese Peter R. De Vries
Tre condannati per l'omicidio del giornalista olandese Peter R. De Vries Diritti d'autore Peter Dejong/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Peter Dejong/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

I giudici olandesi hanno condannato l'assassino, l'autista e il pianificatore dell'omicidio del giornalista investigativo Peter R. De Vries. A distanza di tre anni dall'uccisione non è stato identificato il mandante

PUBBLICITÀ

Mercoledì un tribunale olandese ha condannato tre uomini per omicidio del giornalista investigativo Peter R. de Vries. Nel 2021 il reporter era stato ucciso a colpi d'arma da fuoco nel centro di Amsterdam.

Il killer, l'autista e l'organizzatore dell'omicidio sono stati condannati per il coinvolgimento diretto nell'omicidio. L'assassino e l'autista sono stati condannati a 28 anni. L'uomo che ha pianificato l'agguato è stato condannato a 26 anni e un mese.

L'omicidio di Peter R. de Vries nel centro di Amsterdam

De Vries fu ucciso con un colpo di pistola il 5 luglio 2021 in una strada trafficata di Amsterdam, morì nove giorni dopo l'agguato: aveva 64 anni.

L'omicidio suscitò indignazione, dolore e rabbia in tutti i Paesi Bassi. Il re olandese Willem-Alexander definì l'assassinio “un attacco al giornalismo, pietra miliare del nostro Stato costituzionale e quindi anche un attacco allo Stato di diritto”.

De Vries era stato consigliere e confidente di un testimone protetto nel processo contro il presunto capo e altri membri di una banda criminale. Il fratello e l'avvocato del testimone sono stati entrambi assassinati.

Il gangster Ridouan Taghi condannato per cinque omicidi

Il gangster di punta del gruppo, Ridouan Taghi, è stato condannato per il suo ruolo in cinque omicidi. Secondo i giudici è “leader indiscusso” di un'“organizzazione di assassini”.

Taghi non è accusato di essere coinvolto nell'assassinio di De Vries e i pubblici ministeri non hanno accusato nessuno come mandante dell'omicidio.

“Il fatto che lil mandante non sia noto, naturalmente incombe come un'ombra su questo processo”, ha dichiarato all'inizio dell'anno Annemiek van Spanje, avvocato della famiglia De Vries, all'Associated Press.

L'esecutore materiale era stato arrestato meno di un'ora dopo l'attacco, insieme a un uomo polacco, identificato solo come Kamil E., che era il presunto autista per la fuga. I pubblici ministeri hanno dichiarato ai giudici del tribunale distrettuale di Amsterdam che l'arma usata per sparare a de Vries è stata trovata nella loro auto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'innovativo sistema olandese di assistenza agli anziani

Paesi Bassi, Geert Wilders: "Politica sui migranti più rigorosa di sempre" da nuovo governo

Paesi Bassi: Greta Thunberg trattenuta dalla polizia durante una protesta