EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Germania, la violazione di genere forse presto sarà illegale

Diritti della comunità Lgbt
Diritti della comunità Lgbt Diritti d'autore Lynne Sladky/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Lynne Sladky/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nei giorni scorsi numerosi utenti di social media e alcuni siti web hanno affermato che il governo tedesco ha approvato una legge che rende il deadnaming e il misgendering reati punibili con una multa fino a 10.000 euro

PUBBLICITÀ

**La violazione di genere diventerà presto illegale in Germania?**Nei giorni scorsi numerosi utenti di social media e alcuni siti web hanno affermato che il governo tedesco ha approvato una legge che rende il deadnaming (l'atto di riferirsi ad una persona transgender usando il nome e il genere che le apparteneva prima del cambio di identità sessuale) e il misgendering reati punibili con una multa fino a 10.000 euro.

Il misgendering si verifica quando si usa intenzionalmente il linguaggio di genere sbagliato, come i pronomi quando ci si riferisce a qualcun altro. Si verifica quando, intenzionalmente o meno, ci si riferisce a una persona transgender usando termini che si riferiscono al sesso biologico, e non all’identità di genere in cui questa persona si riconosce.

Abbiamo esaminato più da vicino questo disegno di legge ed ecco cosa abbiamo scoperto.

L’obiettivo di questa proposta è rendere più facili i cambiamenti legali di genere per le persone trans, intersessuali e non binarie. Secondo le norme attuali, le persone devono presentare due valutazioni psicologiche per cambiare legalmente il proprio genere sessuale. Le persone che hanno affrontato il processo si sono lamentate del fatto che è lungo, costoso e umiliante.

La proposta menziona una multa massima fino a 10.000 euro, ma non per chi nomina in modo anonimo o per chi tratta in modo improprio il genere di qualcuno. In realtà serve per divulgare in modo dannoso informazioni riservate come ad esempio rivelare il sesso precedentemente assegnato a qualcuno contro la sua volontà.

Secondo il sito web del Ministero tedesco per la Famiglia, il sesso di una persona, che ha cambiato identità, non dovrebbe essere rivelato o ricercato senza il suo consenso. Ma ci sono eccezioni a questa regola soprattutto quando si tratta di forze dell’ordine

"Non c'è alcun divieto generale di "misgendering" o "deadnaming" nel disegno di legge", afferma il sito web del governo. Il Ministero insiste inoltre che "si tiene conto solo dei comportamenti intenzionali perché gli atti di negligenza non sono sanzionati".

Tuttavia, il bullismo nei confronti di una persona trans è già punibile dalla legge in quanto considerato molestia. La proposta di "Legge sull'autodeterminazione" - un fiore all'occhiello della coalizione di governo del cancelliere socialdemocratico Olaf Scholz - deve ancora essere presentata al Parlamento del paese per l'approvazione.

Se avrà il via libera, la legge consentirà alla Germania di unirsi a un elenco di alcuni paesi in Europa che hanno già abbracciato il principio legale dell’autodeterminazione, tra cui Belgio, Spagna, Irlanda, Lussemburgo e Danimarca.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Germania sta incoraggiando i suoi cittadini a non fare figli per salvare il pianeta?

La Russia sta davvero distruggendo le tombe dei mercenari della Wagner

Germania: il parlamento affronta la crescente violenza contro i politici