EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Attacchi a Odessa e alle infrastrutture del grano. Zelensky: "Proteggiamo i porti"

I danni in un magazzino di Odessa. (19.7.2023)
I danni in un magazzino di Odessa. (19.7.2023) Diritti d'autore Oblast di Odessa/Telegram
Diritti d'autore Oblast di Odessa/Telegram
Di Cristiano TassinariEuronews World - AP - Agenzie internazionali
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La situazione sul campo di battaglia, nel 511° giorno di guerra: attacchi russi su Odessa e attacco ucraino in una base militare in Crimea. Zelensky chiede di vigilare sui porti del Mar Nero per proteggere le spedizioni di grano. Negli Usa, il cardinal Zuppi conclude la missione. Ora andrà in Cina

PUBBLICITÀ

Ancora attacchi aerei su Odessa, nel 511° giorno di guerra.

Almeno 12 civili, compreso un bambino, sono rimasti feriti durante i raid notturni sulla città ucraina sul Mar Nero.
Il comando militare afferma che gli edifici residenziali sono stati danneggiati dall'onda d'urto o dai detriti, dopo che i missili e i droni sono stati sparati nel cielo dai russi.

Danni, in particolare, sono segnalati nei porti di Odessa e Chornomorsk.
A Odessa, colpiti un impianto industriale e diversi magazzini di stoccaggio del grano.

"La Russia ha distrutto 60.000 tonnellate di grano nel porto di Chornomorsk".
Ministero ucraino della politica agraria

È stata la seconda notte consecutiva di attacchi di droni, seguiti dai missili, nella regione di Odessa.
Mosca afferma di aver risposto in questo modo all'esplosione del ponte di Kerch, in Crimea.

Crimea: distrutto un deposito militare russo

Nel distretto di Kirovsky, sempre in Crimea, nella notte gli ucraini hanno colpito il campo di addestramento russo di Starokrymsky, in cui è esploso un deposito di munizioni, causando un incendio.

Oltre 2.000 persone sono state evacuate da quattro villaggi nei pressi della base militare e l'autostrada "Tavrida", che collega il ponte di Kerch con Sebastopoli, è stata temporaneamente chiusa al traffico.

Kiev ha parlato di "un'operazione di successo" condotta dalle sue forze in Crimea, di fatto assumendosi la responsabilità di quanto accaduto.

Zelensky: "Proteggiamo porti ed esportazioni di grano"

Il bombardamento su Odessa e Chornomorsk, ma anche Zhytomir e altre regioni, è avvenuta tra la controffensiva ucraina in corso e le operazioni di contro-controffensiva russe.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato Mosca di aver tentato di distruggere le infrastrutture per la spedizione del grano.
Ma secondo il ministero della Difesa russo sono stati colpiti e distrutti solo obiettivi militari.

Fine della missione americana per il cardinal Zuppi

Si conclude, infine, mercoledì la missione del cardinale Matteo Zuppi negli Usa - è stato ricevuto anche dal presidente Joe Biden alla Casa Bianca - nell'ambito degli sforzi di pace che la Santa Sede ha intrapreso per la guerra in Ucraina.
Tra gli altri argomenti, Zuppi e Biden hanno discusso della situazione dei bambini ucraini deportati in Ucraina.

La prossima missione del cardinal Zuppi sarà in Cina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Telefonata Zelensky-Erdoğan: "Riaprire il corridoio del grano è una priorità"

Guerra in Ucraina: diecimila sfollati nella regione di Kharkiv

Guerra in Ucraina, Zelensky a Kharkiv: "Situazione difficile", l'avanzata russa procede