EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Sparatoria in Texas. Cinque morti tra cui un bambino di otto anni

Cinque persone uccise dal vicino di casa che in Texas si divertiva a sparare nel giardino
Cinque persone uccise dal vicino di casa che in Texas si divertiva a sparare nel giardino Diritti d'autore Yi-Chin Lee/2023 Yi-Chin Lee/Houston Chronicle
Diritti d'autore Yi-Chin Lee/2023 Yi-Chin Lee/Houston Chronicle
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Alcuni residenti nel piccolo centro di Cleveland chiedono al loro vicino 39enne di smettere di sparare nel suo cortile di casa a tarda ora. Poi la strage

PUBBLICITÀ

È caccia all'uomo negli Stati Uniti dopo che cinque persone, tra cui un bambino di otto anni, sono state uccise nella cittadina di Cleveland, in Texas, 55 chilometri a Nord di Houston. 

L'omicidio è avvenuto poco prima della mezzanotte di sabato 29 aprile, mentre un 39enne, poi identificato come Francisco Oropeza, si divertiva a sparare nel suo cortile di casa. L'uomo è entrato nell'abitazione dei suoi vicini che gli avevano chiesto di smettere di disturbare il loro sonno vista la tarda ora.

Lo sceriffo della contea di San Jacinto, Greg Capers, ha dichiarato che Oropeza ha usato un fucile automatico di tipo AR e che l'uomo in fuga è ancora armato e si trova in un raggio di 30 chilometri circa dal luogo della strage. "Potrebbe essere ovunque", ha detto lo sceriffo della contea di San Jacinto, Greg Capers.

Le cinque vittime hanno tutte meno di 31 anni. Due di loro sono state trovate sdraiate sui corpi di due bambini riuscendo a proteggerli dalla violenza di Oropeza. 

Intervistati dopo la tragedia, alcuni residenti del quartiere hanno ammesso che bere alcolici e sparare nel cortile di casa dopo il lavoro è una pratica diffusa e ritenuta normale, specialmente il venerdì. 

Capers ha affermato che i suoi agenti erano stati a casa di Oropeza almeno una volta in passato e avevano parlato con lui della sua abitudine di sparare in giardino. Non è chiaro se in quell'occasione siano stati presi provvedimenti. L'uomo era un pregiudicato, già accusato per l'omicidio di cinque persone in passato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti, una persona su cinque conosce qualcuno ucciso da armi da fuoco

Texas, sparatoria in un centro commerciale. Nove vittime, tra cui l'attentatore, e sette feriti

Trump colpevole per i pagamenti a Stormy Daniels: prima condanna a un ex presidente, pena a luglio