EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Strage di Buffalo, condannato il suprematista bianco ma esplode la rabbia dei parenti delle vittime

L'imputato al momento della lettura della sentenza
L'imputato al momento della lettura della sentenza Diritti d'autore Derek Gee/Buffalo News/Copyright 2023. The Buffalo News
Diritti d'autore Derek Gee/Buffalo News/Copyright 2023. The Buffalo News
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il ragazzo di 19 anni uccise 10 afroamericani in un supermercato nello Stato di New York: prima della sentenza si era già dichiarato colpevole

PUBBLICITÀ

Condannato all'ergastolo il 19enne Payton Gendron, che aprì il fuoco in un supermercato a Buffalo, uccidendo dieci persone, tutte afroamericane. Accusato di terrorismo domestico motivato dall'odio, già prima della sentenza il ragazzo si era dichiarato colpevole. Evidentemente, non è bastato a fermare la rabbia dei parenti delle vittime, esplosa in aula, per la strage compiuta  il 14 maggio 2022. Per emulazione, come ammesso dall'imputato durante il processo. 

Il giorno dell'assalto il suprematista bianco indossava un'uniforme militare. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden lo definì un "crimine ripugnante": "Dobbiamo fare tutto ciò che è in nostro potere per porre fine al terrore alimentato dall'odio".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Serbia, la protesta di nazionalisti e filo-russi: sale la tensione

Berlusconi assolto dall'accusa di corruzione in atti giudiziari nel processo Ruby ter

Scandalo LuxLeaks, Corte europea dalla parte degli informatori