This content is not available in your region

Altolà OMS: "Sistemi sanitari al collasso. Non sottovalutate Omicron"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Il Portogallo accelera nella vaccinazione dei bambini fra i 5 e gli 11 anni. Lunedì il ritorno sui banchi
Il Portogallo accelera nella vaccinazione dei bambini fra i 5 e gli 11 anni. Lunedì il ritorno sui banchi   -   Diritti d'autore  JAVIER TORRES/AFP or licensors

Conseguenze meno gravi, ma tsunami di casi e sistemi sanitari al collasso. Con il continente africano ormai oltre i 10 milioni di casi e le cifre che impennano in diversi altri paesi, l'Organizzazione Mondiale della Sanità invita a non sottovalutare la variante Omicron. "Per quanto, soprattutto sulle persone non vaccinate, le sue conseguenze sembrino essere meno gravi di Delta - ha detto il Direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus - ciò non significa che questa variante debba essere considerata meno violenta. Delle persone stanno finendo in ospedale a causa di Omicron. E delle persone stanno morendo. Lo tsunami di contagi è talmente rapido e imponente, che sta mandando in tilt i sistemi sanitari di molti paesi".

Anche per Omicron si finisce in ospedale e si muore. Uno tsunami di contagi che sta mandando in tilt i sistemi sanitari di molti paesi
Tedros Adhanom Ghebreyesus
Direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

Portogallo: più telelavoro e più vaccinazioni

Al pari dell'Italia, anche il Portogallo conferma la riapertura delle scuole lunedì. Prorogato però il telelavoro e accelerata la campagna di vaccinazione dei bambini tra i 5 e gli 11 anni. Moltiplicati poi anche gli incentivi alle terze dosi, con una riduzione dell'isolamento per i vaccinati in contatto con persone positive e l'abolizione dell'obbligo di test negativi per l'accesso a ristoranti e altri esercizi pubblici.

La Norvegia trema per i più piccoli. Atteso un boom di contagi

Finora relativamente risparmiata, anche la Norvegia comincia a temere una fiammata di contagi. Per i prossimi giorni, diversi esperti prevedono un'esplosione di casi, soprattutto fra i più giovani, imputabile proprio alla variante Omicron.

HEIKO JUNGE/Heiko Junge / NTB
La campagna di vaccinazioni in NorvegiaHEIKO JUNGE/Heiko Junge / NTB

Stretta dell'Austria su controlli e lockdown

Corre ai ripari anche l'Austria, che annuncia una stretta su controlli e applicazione del lockdown per i non vaccinati. Tra le più recenti misure, anche la generalizzazione delle mascherine FFP2 all'aperto, qualora sia impossibile rispettare una distanza minima di due metri.