EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Perché fa così caldo?

Un uomo si rinfresca in una fontana romana
Un uomo si rinfresca in una fontana romana Diritti d'autore Riccardo De Luca/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Riccardo De Luca/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Di Giorgia OrlandiRedazione italiana
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'intervista all'esperto dell'Enea

PUBBLICITÀ

Italia da bollino rosso fino a Ferragosto. Mercoledì a Catenanuova nel siracusano si sono toccati i 48,8 gradi, raggiungendo un nuovo record europeo. Un fenomeno che non riguarda solo il Belpaese ma colpisce varie parti del mondo. Cosa sta succedendo, ce lo spiega l'esperto dell'Enea.

Euronews
Gianmaria SanninoEuronews

"Anche noi siamo rimasti molto sorpresi dall'intensità di questi fenomeni estremi e da questi record che vengono battuti settimana dopo settimana. Anche noi siamo colpiti dalla velocità con cui il cambiamento climatico sta cominciando a far sentire la propria voce - dice Gianmaria Sannino, responsabile del laboratorio climatico dell'Enea - Quello che stiamo vivendo è solo un assaggio di quello che potrebbe diventare il cambiamento climatico ad esempio a fine secolo". 

Secondo l'IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) abbiamo ancora 9 anni per tentare di invertire la rotta.

Il tempo quindi è davvero risicato. E se non facciamo niente cosa succede?

"I rischi concreti sono: l'aumento in frequenza di queste ondate di calore... l'intensità delle ondate di calore diventeranno sempre peggiori. E con intensità intendiamo sia la durata dell'ondata di calore, che potrebbe durare un mese o forse più, se ci limitiamo a ragionare solo sull'area mediterranea, ad esempio. Le temperature massime associate a quest'ondata di calore diventeranno sempre più alte... Un'altra variabile già compromessa e che vedremo peggiorare nel corso del tempo è il livello del mare" conclude Sannino.

Non sono il caldo, ma anche le alluvioni e gli incendi a cui stiamo assistendo in queste settimane sono le consuguenze del cambiamento climatico.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siberia nella morsa degli incendi. I residenti: "Stiamo soffocando"

586 incendi in una settimana: l'Odissea senza fine della Grecia

Un altro anno nero per gli incendi in Brasile