ULTIM'ORA
This content is not available in your region

America occidentale, caldo atroce: per Biden la colpa è del cambiamento climatico

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
America occidentale, caldo atroce: per Biden la colpa è del cambiamento climatico
Diritti d'autore  Colin Mulvany/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

È stata (a pieno titolo) dipinta come una settimana disastrosa per molte famiglie, con decine e decine di morti in Canada.

Nella fattispecie, la costa occidentale è stata investita da una violentissima, anomala ondata di calore.

Almeno 130 decessi sono stati registrati in 24 ore, con temperature alle stelle che hanno raggiunto i 49,6 gradi nella Columbia Britannica.

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ricollega il tutto al cambiamento climatico.

Susan Walsh/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
AP PhotoSusan Walsh/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

"Voglio sottolineare che il caldo estremo che stiamo vedendo nell'Occidente - dice - non è solo un amplificatore di rischio per gli incendi, ma una minaccia in sé per sé.

Le persone stanno soffrendo: il cambiamento climatico sta causando una pericolosa confluenza di caldo estremo e siccità prolungata.

Stiamo assistendo a incendi di maggiore intensità che si muovono con maggiore velocità e vanno ben oltre i mesi tradizionali".

Il clima torrido è stato causato da una cupola di aria calda statica ad alta pressione che si estende dalla California ai territori artici.

Le temperature sono diminuite nelle zone costiere, ma non nell'entroterra.

La paura ora è che il caldo secco possa produrre le inevitabili tempeste elettriche, che a loro volta potrebbero innescare incendi, minacciando case e comunità.

Le autorità avvisano di prestare attenzione alll'aumento delle temperature a 360 gradi, non solo in riferimento a problemi di salute.