This content is not available in your region

Democrazia, salute, crescita economica: i valori della Regina Elisabetta

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini  & Tadgh Enright
euronews_icons_loading
Queen Elisabeth
Queen Elisabeth   -   Diritti d'autore  euronews

È il primo impegno ufficiale per Elisabetta II dopo la morte del suo consorte, il principe Filippo tre settimane fa. La Corona non si ferma così come i doveri della Regina che ha partecipato all'apertura del Parlamento a Londra.

Lo stendardo reale britannico indica che la Regina è arrivata a Westminster. Un evento che normalmente è circondato da cerimonie e sfarzo. Anche quest’anno invece tutto si è svolto in modo rigoroso nel pieno rispetto del norme anti-Covid e del protocollo sanitario. Il cerimoniale viene comunque rispettato con un piccolo particolare. Presenti nella Camera dei Comuni solo 74 ministri per le regole del distanziamento fisico.

Niente corona né abito rosso e bianco. La Regina Elisabetta questa volta rivolgendosi ai parlamentari nella Royal Gallery ha tracciato le linee guida del governo di Boris Johnson per una ripresa nazionale dopo la pandemia. Servono finanziamenti aggiuntivi per affrontare l'impatto della crisi sanitaria sui servizi pubblici.

Salute, democrazia, sviluppo e crescita economica

"Il governo vincerà la sfida e raggiungerà il successo meritato grazie a programma di vaccinazione, guidando il mondo della scienza, aprendo la strada a nuovi trattamenti contro malattie come il cancro e garantendo posti di lavoro e investimenti in tutto il paese. I ministri saranno artifici di un grande aumento dei finanziamenti pubblici per la ricerca e sviluppo."

"Il Regno Unito guiderà lo sforzo globale per assicurare una robusta ripresa economica. Sarà un paese più forte, più in salute e prospero di prima" perché questa è la priorità del governo britannico, ha detto la sovrana. "Per raggiungere questo obiettivo - ha aggiunto - il mio governo aumenterà le opportunità di tutto il Regno Unito, sostenendo il lavoro, il commercio, e affrontando l'impatto della pandemia sui servizi pubblici.”

Dall'ultimo suo discorso, è cambiato tutto. La vita è cambiata per Elisabetta II e per tutte le persone del mondo. Pandemia a parte, c’è stata la Brexit e l’uscita del Regno Unito dall'Unione Europea. Con questo suo messaggio la Regina ha voluto dare l’esempio che si deve andare avanti. Lei dovrà farlo senza il suo compagno di vita. Ma non senza quei valori come la democrazia e la forza dei legami tra i partner del Regno Unito. Legami che ora sembrano un po’ più deboli rispetto ai tempi passati.”