ULTIM'ORA
This content is not available in your region

L'Oms "bacchetta" Ue e case farmaceutiche: "Bisogna accelerare le vaccinazioni"

euronews_icons_loading
L'Oms "bacchetta" Ue e case farmaceutiche: "Bisogna accelerare le vaccinazioni"
Diritti d'autore  Sebastian Gollnow/(c) Copyright 2021, dpa (www.dpa.de). Alle Rechte vorbehalten
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Europa e le case farmaceutiche devono lavorare più a stretto contatto: è l'esortazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, che auspica una decisa accelerazione per il piano di vaccinazione.

L'urgenza arriva dopo che l'Oms ha espresso dubbi sull'efficacia dei vaccini su tutte le diverse varianti del Covid-19.

Ng Han Guan/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Vita quotidiana a Wuhan.Ng Han Guan/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

Oms: "Dobbiamo ancora essere molto vigili"

Dichiara Hans Kluge, Direttore regionale dell'Oms per l'Europa:
"Primo: il virus, con le sue varianti, si diffonde più rapidamente, quindi più persone risultano positive e ciò comporta che il sistema sanitario sarà ancora più sovraccarico. Secondo: l'efficacia del vaccino. Ci sono alcuni rapporti preliminari secondo cui la variante sudafricana, in particolare, potrebbe causare più problemi per l'immunità, ma non ne siamo ancora sicuri. È per questo che dobbiamo essere ancora molto vigili".

AP Photo
La dichiarazione di Hans Kluge.AP Photo

Controlli di frontiera Francia-Germania

Sul treno Strasburgo-Friburgo, come su altri percorsi, la polizia francese e quella tedesca hanno intensificato i controlli sui passeggeri che viaggiano tra Francia e Germania.

AP Photo
La Police francese controlla.AP Photo

Nina Verheyde è una studentessa di infermieristica, pendolare della linea Strasburgo-Friburgo.
"Con la nuova variante, il virus può fare ancora più paura, quindi posso capire. Ma, è vero, che questi controlli sono un un po' insoliti, davvero strani".

AP Photo
"Sono controlli davvero insoliti".AP Photo

Spagna: vaccino AstraZeneca vietato agli over 65

Nel frattempo, in Spagna, Il Comitato per la salute pubblica ha deciso che i cittadini tra i 18 e i 55 anni potranno ricevere il vaccino di AstraZeneca.
Ma quelli oltre i 65 anni non riceveranno questo vaccino.

Agli anziani nelle case di cura spagnole vengono somministrate dosi di vaccino Pfizer e Moderna.
Le autorità sono preoccupate, tuttavia, della possibile scarsa efficiacia del vaccino di AstraZeneca anche sugli over 55.

Alvaro Barrientos/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved
Vaccinazioni a Pamplona.Alvaro Barrientos/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved

Italia: restrizioni allentate, ma pochi turisti!

In Italia, si sono registrati 377 morti (il totale ha superato quota 90.000) e poco più di 14.000 nuovi casi nelle ultime 24 ore.

Le restrizioni iniziano lentamente ad allentarsi.
Bar e ristoranti hanno riaperto in quindici regioni su venti, ma solo fino alle 18.
Riaperti anche i musei, dopo tre mesi di chiusura.
Di turisti, a Roma, se ne vedono, però, davvero pochi.

AP Photo
Piazza di Spagna deserta, a Roma.AP Photo