Tensione con il Libano. Israele: "Sventato attacco di Hezbollah"

Tensione con il Libano. Israele: "Sventato attacco di Hezbollah"
Diritti d'autore AFP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Lo Stato Ebraico attacca al confine e accusa: "Sventato un attacco di Hezbollah. Vi riteniamo responsabili". Il movimento sciita filo-iraniano respinge qualsiasi coinvolgimento. Scontri così intensi tra i due paesi non se ne vedevano dalla guerra del 2006

PUBBLICITÀ

Tensione alle stelle fra Israele e Libano, in una giornata di scontri come non se ne vedevano dalla guerra del duemilasei. Oltre un'ora di intensi bombardamenti in corrispondenza della località di confine, nota come Cheeba Farms, la replica dello Stato ebraico, a quanto sostiene fosse un tentato attacco di Hezbollah. "Il Libano e Hezbollah saranno ritenuti responsabili di qualsiasi attacco sferrato contro di noi dal territorio libanese - ha tuonato il premier israeliano Benjamin Netanyahu -. Le nostre forze armate sono pronte a qualsiasi eventualità. Siamo in grado di intervenire ovuque necessario: in prossimità dei confini, ma anche nell'entroterra". 

Versione dello Stato Ebraico è che un commando di uomini armati, identificati come appartenenti a Hezbollah, avrebbe tentato di varcare la "linea blu" di demarcazione tra i due paesi. Il movimento sciita filo-iraniano ha dal canto suo negato di aver condotto l'operazione. Dalle Nazioni Unite è subito arrivato l'invito a entrambe le parti alla massima moderazione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: proteste a Tel Aviv e Gerusalemme, attesa la reazione di Hamas per il cessate il fuoco

Israele: fine settimana di proteste contro Netanyahu, chieste nuove elezioni

Guerra a Gaza: bombe sull'ospedale Nasser, quindici morti nel sud del Libano