EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Le Olimpiadi al tempo del covid

Le Olimpiadi al tempo del covid
Diritti d'autore Tokyo COI
Diritti d'autore Tokyo COI
Di Alberto De Filippis
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Malgrado le assicurazioni del Cio, in Giappone nessuno crede che le Olimpiadi, già rinviate all'anno prossimo, possano davvero tenersi nel paese del sol levante

PUBBLICITÀ

Pronti via, anzi no. Il 24 luglio sarebbe dovuta iniziare l’Olimpiade. Tokyo adesso l’attende per il 23, stesso mese, ma un anno dopo. Sono tanti ancora i dubbi, forse solo un vaccino o un farmaco potrebbe davvero salvare l'appuntamento.

Sembrano lontanissime le dichiarazioni di Jacques Rogge, allora presidente del Comitato Olimpico Internazionale quando annunciò il paese ospitante.

Oggi il presidente del Cio, Thomas Bach,  è convinto che: "Questi Giochi Olimpici di Tokyo dovranno essere e saranno la luce alla fine del tunnel in cui si trova tutta l'umanità in questo momento". 

Ma i giapponesi, popolo ligio alle regole non vogliono che il paese si trasformi in untore. Nessuno da queste parti crede che il covid sparirà da qui a un anno.

Così un ragazzo:  "Non credo che dovrebbero andare avanti. Non credo che (il coronavirus) si risolverà tra un anno. Fra quattro anni c'è già un altro paese ospite - spero che si possa considerare (Tokyo) come paese ospite per un'altra occasione".

Intanto il tempo passa, gli atleti invecchiano e cercano di allungare la carriera verso un traguardo sempre più mobile, che viene spostato e che potrebbe anche non esserci. Gli azzurri ad esempio, hanno 2/3 del contingente qualificato. Ma fra una anno, o forse di più, le cose potrebbero cambiare.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Judo: Tokyo Grand Slam, assegnati gli ultimi otto ori dell'anno

Judo, Grand Slam 2024 a Tashkent: finale d'oro in Uzbekistan

Judo, la Francia brilla nel primo giorno del Grand Slam di Parigi