ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Una storia di successo: ecco come la Norvegia ricicla le bottiglie di plastica

euronews_icons_loading
Una storia di successo: ecco come la Norvegia ricicla le bottiglie di plastica
Diritti d'autore
ap foto
Dimensioni di testo Aa Aa

-Oslo- Andare al supermercato e rendere i vuoti in plastica e lattine. È diventato un gesto quasi quotidiano per questa pensionata norvegese, che ci spiega di raccogliere tutte le bottiglie in plastica e poi portarle al supermercato dove fa la spesa.

Non è la sola, in Norvegia questa pratica si è largamente diffusa da tempo e c'è un perché: i norvegesi si vedono così restituire quelle corone che vengono trattenute all'acquisto.

Oltre un miliardo di bottiglie di plastica e lattine sono raccolte in questo modo ogni anno, un sistema che permette alla Norvegia di riciclare quasi l'integralità delle bottiglie in plastica. Un esempio di successo seguito da Germania e Svezia. Sul podio c'è anche la Francia, ma resta molto indietro rispetto ai Paesi nordici.

A Festsund, vicino a Oslo, questi rifiuti vengono compattati in balle pronti per il trattamento che darà loro una nuova vita. In Norvegia ogni nuova bottiglia di plastica è fatta per il 10% di materiale riciclato.

Harald Henriksen, della Tomra collection solutions, ricorda che "l''Unione europea ha messo al bando la plastica monouso ma si è messa anche obiettievi stringenti sulle bottiglie di plastica. I Paesi dell'Unione devono arrivare a restituire il 77% delle bottiglie in plastica nel 2025 arrivando al 90% nel 2029. E crediamo che l'unico modo per farlo sia usare il sistema del vuoto a rendere".

Il governo norvegese vuole spingersi oltre e introdurre una tassa decrescente per incoraggiare più persone a usare la plastica riciclata , che è ancora molto più costosa della palstica che esce nuova di zecca dalla fabbrica.

Secondo il WWF, vengono scaricate negli oceani 15 tonnellate di plastica al minuto.

Gli obiettivi comunitari

La Commissione europea si è fissata come obiettivo arrivare entro il 2025 a 10 milioni di tonnellate di plastica riciclata da riutilizzare in nuovi prodotti con un aumento del mercato della plastica riciclata di oltre il 150%. Bruxelles sottolinea che il potenziale riciclaggio dei rifiuti di plastica in Europa resta ancora inutilizzato: degli oltre 27 milioni di tonnellate di rifiuti plastici raccolti ogni anno in Europa, meno di un terzo è inviato agli impianti di riciclaggio.

Non tutta la plastica può essere riciclata

Secondo le stime, la produzione di plastica aumenterà del 40% nei prossimi dieci anni. “Per molto tempo ci è stato detto che il riciclo sarebbe stata la soluzione, ma di tutta la plastica prodotta a partire dagli anni 50′ solo il 9% è stato correttamente riciclato” ci spiega Giuseppe Ungherese, di Greenpeace Italia, secondo cui “riciclare è importante, ma non basta".

E non solo: non tutta la plastica può essere riciclata, perché non tutte le plastiche hanno un valore.

euronews
Giuseppe Ungherese, Greenpeaceeuronews

Non tutta la plastica da imballaggi oggi in commercio si ricicla anche se correttamente differenziata, spiega Ungherese - le plastiche eterogenee miste -film, pellicole e plastiche monostrato – possono rappresentare una quota consistente dello scarto della raccolta degli imballaggi solo in rari casi vengono riciclate, spesso per la mancanza di richiesta del mercato, anche in base al prezzo del petrolio, la plastica vergine resta ancora molto più conveniente rispetto a quella riciclata”

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.