ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

ESA e NASA lanciano sonde verso il Sole

Lettura in corso:

ESA e NASA lanciano sonde verso il Sole

ESA e NASA lanciano sonde verso il Sole
Dimensioni di testo Aa Aa

Parte la staffetta spaziale che punta a 'toccare' il Sole: la Nasa lancia Parker Solar Probe, che in 7 anni di missione diventerà il primo veicolo a visitare una stella, quello che si avvicinerà di più al nostro astro; sarà quindi il turno dell'Agenzia Spaziale Europea con la sonda Solar Orbiter, il cui lancio, è slittato a febbraio 2020.

Immersione a 1.377 gradi

Parker giungerà ad una distanza record di 6,3 milioni di chilometri dal Sole, s'immergerà nella corona solarea temperature che raggiungono picchi di 1.377 gradi.

"Se immaginiamo che la Terra e il Sole siano ad un metro noi arriveremo a quattro centimetri dal nostro astro". Spiega l'ingegnere capo della missione Parker.

Le immagini dettagliate che coglieremo serviranno a capire cosa accelera il vento solare e le particelle di energia per consentire previsioni più accurate delle tempeste solari.

Solar Orbiter invece si fermerà a 43 milioni di chilometri dal Sole per osservarne le regioni polari da dove partono le 'autostrade' che portano le particelle solari nello spazio interplanetario.

La Nasa

La Nasa ha già descritto con un'animazione tutto il viaggio di Parker che di pianeta in pianeta raggiungerà le sorgenti della luce.

L'itinerario è stato pensato con un avvicinamento quando il sole è piu' freddo per consentire di seguire meglio come cambiano le regioni attive, le macchie solari e l'emissione di particelle man mano che si va verso l'apogeo del nuovo ciclo solare.