Oscar 2024: Oppenheimer è il miglior film, Emma Stone miglior attrice, non ce la fa Garrone

Oscar 2024: Oppenheimer è il miglior film, Emma Stone miglior attrice, non ce la fa Garrone
Diritti d'autore Universal Pictures - Searchlight Pictures - Focus Features - Apple TV+ - Neon - AP - Warner Bros.
Diritti d'autore Universal Pictures - Searchlight Pictures - Focus Features - Apple TV+ - Neon - AP - Warner Bros.
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La 96esima edizione degli Academy Awards ha visto il trionfo di Oppenheimer: al colossal di Nolan sette statuette tra cui miglior film. Quattro i premi per Povere creature del greco Lanthimos. La zona d'interesse è il miglior film straniero che batte Io capitano di Garrone

PUBBLICITÀ

Il palcoscenico degli Oscar 2024 ha visto il trionfo di Oppenheimer. Il colossal di Universal, diretto da Christopher Nolan, ha conquistato i premi più prestigiosi, portando a casa sette statuette per il miglior film, regista, attore protagonista (Cillian Murphy), attore non protagonista (Robert Downey Jr.), colonna sonora (Ludwig Göransson), fotografia (Hoyte van Hoytema) e montaggio (Jennifer Lame).

A Povere Creaturesono andate quattro Oscar, tra cui quella per la talentuosa Emma Stone, premiata come migliore attrice protagonista per la magistrale interpretazione di Bella Baxter. Il film ha ricevuto riconoscimenti anche per i costumi(Holly Waddington), trucco e acconciatura (Nadia Stacey, Mark Coulier e Josh Weston), e scenografia (James Price, Shona Heath, Zsuzsa Mihalek).

La Zona d'interesse è il miglior film straniero

La Zona di Interesse si è aggiudicato il premio come miglior film internazionale e per il suono (Tarn Willers e Johnnie Burn). Da’Vine Joy Randolph ha ricevuto il riconoscimento come miglior attrice non protagonista per il suo ruolo in The Holdovers. La miglior sceneggiatura originale è stata assegnata a Anatomia di una Caduta (Justine Triet e Arthur Harari), mentre la categoria non originale è stata vinta da American Fiction di Cord Jefferson. La canzone What Was I Made For? da Barbie di Billie Eilish e Finneas O’Connell è stata premiata come miglior canzone originale. Il Ragazzo e l'Airone di Hayao Miyazaki e Toshio Suzuki si è affermato come miglior film d'animazione.

Niente Oscar per Io Capitano di Garrone

L'Italia ha incassato la delusione di Matteo Garrone, arrivato in finale con l'odissea dell'emigrazione Io Capitano. Ma è salita "metaforicamente" sul podio grazie a Massimiliano Narciso, character designer di War is Over - inspired by the music of John & Yoko, vincitore del miglior cortometraggio di animazione.

Narciso, nato a Milano nel 1975, ha condiviso il successo con i suoi collaboratori: Brad Booker, produttore, Dave Mullins, regista e co-sceneggiatore, e Sean Lennon, figlio di John e Yoko Ono. Narciso ha sottolineato il significato del suo lavoro, affermando: "A chi si affaccia a questo lavoro voglio dire che Hollywood mi ha portato qui stasera, ma io sono arrivato formato dall'Italia. Non c'è bisogno di andarsene per lavorare bene".

Emma Stone: Lanthimos mi ha regalato una seconda vita

La serata ha visto anche un confronto tra due grandi favoriti: Oppenheimer e Povere Creature! di Yorgos Lanthimos. La vincitrice del premio come migliore attrice, Emma Stone, ha dichiarato: "Yorgos Lanthimos mi ha regalato una seconda vita con Bella Baxter".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Oscar 2024: tutto ciò che c'è da sapere prima della cerimonia di premiazione di domenica

Disarmo nucleare: la lettera aperta delle star prima degli Oscar

Oscar 2024: la classifica dei migliori film vincitori dal 2010