Renault: "fusione con Fiat-Chrysler vantaggiosa, ma mai senza Nissan"

Renault: "fusione con Fiat-Chrysler vantaggiosa, ma mai senza Nissan"
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Intervenuto all'assemblea generale dell'azienda, il presidente Senard fa il punto sull''ipotesi di fusione - "dalla quale avremmo solo vantaggi " - e sull'asse coi giapponesi: "il nostro futuro passa per il successo dell'alleanza con Nissan"

PUBBLICITÀ

La fusione con Fiat-Chrysler non è archiviata, ma per il momento, l'importante è rafforzare l'unione con Nissan. Così, di fronte all'assemblea generale dei soci, il presidente di Renault, Jean-Dominique Senard ha fatto il punto sull'operazione proposta e subito messa in standby dalla casa automobilistica italo-americana. 

Una fusione "dalla quale ci sarebbero solo vantaggi" - ha puntulizzato Senard - ma che non può andare a discapito dell'alleanza con i partner giapponesi

"Dobbiamo continuare a rafforzare questa alleanza - ha detto il Presidente - cercando di trovare un equilibrio tra gli aspetti tecnologici, innovativi e soprattutto umani. Vedete, onorevoli colleghi, ci attendono grandi sfide. Ma vi assicuro che abbiamo tutto il necessario per affrontarle. Lo dirò molto chiaramente: non ci sarà successo per Renault se non ci sarà successo per l'alleanza".

Un rafforzamemto che, secondo i vertici dell'azienda, richiederà sforzi da entrambe le parti: la fiducia i due gruppi era già stata messa a dura prova dalle vicende giudisziare dell'ex presidente Carlos Ghosn, ma secondo Senard, che gli è succeduto con il mandato di ricucire lo strappo con Nissan, nulla è irreparabile.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nissan - Renault, dopo le mancate nozze con Fca l'alleanza traballa

Fiat Chrysler Automobiles guarda oltre Renault. Rimane aperto il tema delle alleanze

Ecco l'"auto dell'anno 2024": la Renault Scenic E-Tech