EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Maltempo in Europa: inondazioni in Germania, Scholz annulla comizio elettorale

maltempo in Europa
maltempo in Europa Diritti d'autore Screenshot
Diritti d'autore Screenshot
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le forti piogge hanno provocato molti disagi non solo in Italia ma anche in Francia, Germania e Slovenia. Decine gli interventi dei soccorritori per aiutare i cittadini bloccati dall'acqua alta

PUBBLICITÀ

Dopo le pioggie che hanno colpito l'Italia nordorientale, il maltempo ha provocato ingenti danni anche in altri Paesi dell'Europa. Non solo in Germania e in Francia, disagi registrati anche in Slovenia.

Germania: "alluvione del secolo" in Saarland

Violenti temporali hanno provocato inondazioni nel sud-ovest della Germania, costringendo all'evacuazione di centinaia di persone e alla chiusura di una centrale elettrica. La situazione è particolarmente critica nella regione del Saarland, al confine con la Francia, dove il livello dell'acqua è salito rapidamente. Anche il dipartimento francese della Mosella è stato colpito da allagamenti a causa delle forti piogge.

Le autorità tedesche hanno invitato la popolazione del Saarland a prestare la massima attenzione e a evitare le cantine, soprattutto dopo la rottura di una diga nella città di Quierschied, che ha costretto le autorità a chiudere una centrale elettrica nella zona. Le inondazioni in corso sono state definite come "alluvione del secolo" per il Saarland.

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz è arrivato sabato mattina nella zona e ha annullato la sua partecipazione a un evento di campagna elettorale nel Saarland, al confine con la Francia. Scholz ha invece indossato stivali da pioggia mentre camminava su una strada parzialmente allagata nel villaggio di Kleinblittersdorf insieme al governatore regionale Anke Rehlinger.

Nella vicina Renania-Palatinato, dove scorre il fiume Saar, affluente della Mosella, i vigili del fuoco hanno invitato circa 200 residenti della città di Schoden a lasciare le proprie case a causa dell'innalzamento del livello delle acque. Gli evacuati saranno temporaneamente ospitati in una palestra. In diverse altre località del sud-ovest della Germania i vigili del fuoco sono stati impegnati in evacuazioni e soccorsi alla popolazione.

Allerta arancione in Francia per inondazioni

Nella Francia orientale, venerdì è stata emanata un'allerta arancione per inondazione in quattro dipartimenti. A Boulay, nella Mosella, la cittadina di seimila abitanti è stata attraversata da un torrente di acqua fangosa. Il fiume ha tracimato gli argini e il flusso è stato impressionante, anche nel centro della città. A Oberhof, nel Basso Reno, l'acqua sale inesorabilmente. Il fiume Zorn ha rotto gli argini. Le case cominciano a essere circondate.-Nella regione del Basso Reno, i vigili del fuoco hanno già risposto a circa 50 incidenti dalla mattina di venerdì.

Interventi dei vigili anche in Slovenia

Le forti piogge hanno causato problemi nel nord-est della Slovenia giovedì sera. Soprattutto nella Štajerska e nella Gorenjska i fiumi si sono ingrossati e alcuni di essi hanno rotto gli argini. In alcune zone strade e sottopassaggi erano sott'acqua.

I soccorritori sono intervenuti 53 volte, 36 vigili del fuoco hanno partecipato al salvataggio e al ripristino dei servizi dopo la forte tempesta.

La zona più colpita è stata quella di Šmarje pri Jelšah, dove circa 30 edifici sono stati sommersi dall'acqua piovana. Anche i fulmini hanno causato danni, ha dichiarato l'Amministrazione per la protezione civile e l'assistenza ai disastri.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi Parigi 2024: le misure di sicurezza per la cerimonia di apertura dei Giochi

Calcio, il francese Kylian Mbappé mette in guardia dagli estremismi prima delle elezioni

Francia: torna a casa il 35enne Louis Arnaud, arrestato in Iran 20 mesi fa con Alessia Piperno