Pasqua: il Papa legge l'omelia alla veglia, misure di sicurezza rafforzate in Italia e Francia

Papa Francesco
Papa Francesco Diritti d'autore Alessandra Tarantino/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Alessandra Tarantino/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Dopo il forfait di venerdì, il Papa partecipa alla veglia pasquale in Vaticano. Il pontefice ha letto la lunga omelia. In Italia e in Francia controlli per garantire la sicurezza. A Gerusalemme meno credenti a causa della guerra a Gaza

PUBBLICITÀ

Papa Francesco ha presieduto la veglia pasquale in Vaticano sabato sera davanti a oltre seimila credenti, pronunciando un'omelia di dieci minuti durante uno dei momenti più solenni e importanti del calendario liturgico cattolico. È entrato nella Basilica di San Pietro sulla sua sedia a rotelle. La sera prima il pontefice aveva saltato molto inaspettatamente la processione del Venerdì Santo con la Via Crucis al Colosseo a Roma. Fonti del Vaticano hanno fatto sapere che il Papa aveva bisogno di preservare le forze per le celebrazioni della Santa Pasqua.

Papa: "Aneliti di pace spezzati dalla ferocia della guerra"

"A volte sentiamo che una pietra tombale è stata pesantemente poggiata all'ingresso del nostro cuore, soffocando la vita, spegnendo la fiducia. Sono 'macigni della morte, che ci rubano l'entusiasmo e la forza di andare avanti", ha detto il Papa nella lunga omelia. "Li troviamo nei muri di gomma dell'egoismo e dell'indifferenza, che respingono l'impegno a costruire città e società più giuste e a misura d'uomo. - ha continuato Francesco leggermente affannato - In tutti gli aneliti di pace spezzati dalla crudeltà dell'odio e dalla ferocia della guerra se ci lasciamo afferrare dal Risorto, nessuna sconfitta, nessuna sofferenza, nessuna morte potranno arrestare il nostro cammino verso la pienezza della vita".

Misure di sicurezza rafforzate in Italia e Francia

L'Italia celebra la Pasqua con misure di sicurezza rafforzate: il Paese ha seguito la Francia che ha aumentato il livello di allerta in seguito all'attacco terroristico nella sala concerti di Mosca. Il ministero dell'Interno italiano ha annunciato che saranno rafforzati la sorveglianza e i controlli, con particolare attenzione ai luoghi affollati. Ulteriori misure vengono attuate specificamente a Roma dal Venerdì Santo alla Domenica di Pasqua.

Meno credenti a Gerusalemme a causa della guerra a Gaza

Anche a Gerusalemme le misure di sicurezza sono notevoli. A causa della guerra in corso a Gaza, la città ha visto molti meno pellegrini del solito, quindi le celebrazioni hanno riunito soprattutto i cristiani locali che vivono lì. Nella Chiesa del Santo Sepolcro, la Messa del Sabato Santo è stata guidata dal cardinale Pierbattista Pizzaballa, il massimo ecclesiastico cattolico romano in Terra Santa.

In Germania le tradizionali marce per la pace

Mentre molti Paesi celebrano la Pasqua con processioni colorate, in Germania è il momento delle marce per la pace, una tradizione che risale agli anni Sessanta, con il sabato come giorno principale di azione. Questo sabato si sono svolte oltre 70 manifestazioni in tutto il Paese. Le guerre in Ucraina e a Gaza sono il tema principale delle marce.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Venerdì Santo: Papa assente alla Via Crucis, controlli a Gerusalemme

Il Papa in carcere a Rebibbia per la lavanda dei piedi: "Gesù perdona tutto"

Allerta terrorismo, misure straordinarie a Roma: focus sul Vaticano per il Venerdì santo e la Pasqua