Udienza pubblica per il Papa: evidenti difficoltà respiratorie

Image
Image Diritti d'autore Gregorio Borgia/AP
Di Michela MorsaGiorgia Orlandi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Pontefice ha rinunciato a partecipare alla Cop28 a Dubai su consiglio dei suoi medici a causa del persistere di lievi sintomi influenzali

PUBBLICITÀ

Dopo aver annullato su consiglio dei suoi medici il viaggio a Dubai per partecipare alla Cop28, Papa Francesco è apparso in pubblico alla consueta udienza del mercoledì, ma con evidenti difficoltà respiratorie. 

Non ha infatti letto il suo discorso, delegando il compito a un suo collaboratore. Ha ammesso lui stesso di non essersi ancora  ripreso dall'influenza che lo ha colpito nei giorni scorsi e che infatti ha fatto sì che la sua voce sembrasse più flebile del solito.

Nonostante alcuni dei suoi impegni fossero già stati cancellati nei giorni scorsi, il Vaticano aveva detto che le sue condizioni di salute erano buone. Sabato poi la conferma di lievi sintomi influenzali. Il giorno stesso il Pontefice si è sottoposto a una Tac per escludere il rischio di complicazioni polmonari, esame che ha dato esito negativo.

Domenica Papa Francesco non ha celebrato l'Angelus come d'abitudine affacciandosi dalla finestra che dà su piazza San Pietro, ma lo ha fatto in video collegamento. 

Negli ultimi mesi anni il Papa ha avuto diversi problemi di salute. Non è la prima volta che riscontra problemi alle vie respiratorie. Lo scorso giugno, poi, l'operazione all'intestino. 

Il periodo che va da ora fino a Natale è un periodo denso di impegni per il Pontefice, alcuni di questi importanti. 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il Papa compie 87 anni, compleanno con bambini e donne in difficoltà

Papa Francesco dopo il Sinodo: "Urgente" la presenza delle donne nei ruoli di governo della Chiesa

Vaticano, Papa Francesco crea 21 nuovi cardinali