EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Berlino, il presidente turco Erdogan a Israele: "uccidere bambini è contrario alla Torah"

Erdogan e Scholz
Erdogan e Scholz Diritti d'autore Markus Schreiber/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Markus Schreiber/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La visita del presidente turco in Germania non è stata priva di polemiche a causa delle posizioni inconciliabili sul conflitto mediorientale

PUBBLICITÀ

Il presidente turco Recep Tayyp Erdogan, in un conferenza stampa congiunta a Berlino con il cancelliere tedesco Olaf Scholz, ha sostenuto che Israele a Gaza ha ucciso "13 mila persone" e anche "bambini" violando quindi precetti ebraici della "Torah".

"Bombardare ospedali o uccidere bambini non è nella Torah. Non si può fare", ha detto Erdogan, sottolineando che gli israeliani - incomparabilmente più forti di Hamas dato che dispongono dell'arma "atomica". "Bombardano gli ospedali. Di fronte a tutto questo non dovremmo levare la nostra voce?" ha chiesto retoricamente il presidente turco.

Posizioni inconciliabili

La visita del presidente turco, che mancava dalla Germania dal 20202, si annunciava come controversa, e come possibile  causa di imbarazzo per Berlino viste le posizioni inconciliabili sul conflito scaturito lo scorso 7 ottobre.

Erdogan ha chiesto la fine degli attacchi israeliani a Gaza, sottolineando che le critiche al governo di Israele nulla hanno a che vedere con l'antisemitismo:  "Per noi non ci deve essere discriminazione tra ebrei, cristiani e musulmani nella regione. Sono il primo a guidare la lotta contro l'antisemitismo nel mondo". Da parte sua, il Presidente e la Cancelliera tedeschi hanno difeso il "diritto di esistere" di Israele, invitando a "non mettere in discussione" il "diritto di difendersi" di Israele.

Un alleato scomodo

Erdogan è stato accolto dal presidente della Germania, Frank-Walter Steinmeier, che ha tenuto un incontro serale con il cancelliere Olaf Scholz. Scholz aveva invitato Erdogan a visitarlo a maggio, dopo la sua rielezione.

La Turchia è da tempo considerata un partner scomodo ma essenziale per la Germania, che ospita più di 3 milioni di persone di origine turca. Si tratta di un alleato della NATO e di un partner fondamentale per controllare il flusso di rifugiati e migranti verso l'Europa. Una  questione  cui Scholz deve affrontare un'intensa pressione interna, ma negli ultimi anni ci sono state tensioni su una serie di questioni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Scholz accoglie un ospite "difficile", Erdoğan in Turchia

Guerra Israele-Hamas, Blinken anche in Turchia (ma il presidente Erdogan non c'è)

Medio Oriente: ancora sospesi momentaneamente i voli Lufthansa per e da Teheran