Slovacchia, quarto mandato da primo ministro per Robert Fico

Image
Image Diritti d'autore Petr David Josek/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Michela Morsa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il suo partito populista e filorusso Smer ha vinto a sorpresa le elezioni con il 23% dei voti. In campagna elettorale Fico ha promesso di interrompere gli aiuti militari all'Ucraina

PUBBLICITÀ

Robert Fico è diventato il nuovo primo ministro della Slovacchia. Il suo partito Smer, orientato a sinistra ma con posizioni populiste e filorusse, ha vinto le elezioni nazionali del 30 settembre scorso con il 23% dei voti, battendo la Slovacchia progressista, partito liberale orientato all’Occidente, di quasi sette punti percentuali.

Il nuovo governo ha prestato giuramento davanti alla presidente Zuzana Čaputová, ed è nato da un accordo fra Smer, Hlas, un altro partito populista di sinistra fondato dall’ex primo ministro Peter Pellegrini, e il Partito nazionale slovacco (Sns), conservatore e populista.

Il quarto mandato di Fico segue le sue dimissioni da primo ministro nel 2018 a causa delle proteste di massa per l'omicidio del giornalista investigativo Ján Kuciak, che al momento della sua morte stava indagando sulla corruzione ai piani alti delle istituzioni, in particolare su una connessione tra il governo e la 'Ndrangheta. Negli scorsi anni sia Fico che il suo partito sono stati coinvolti in diversi scandali e sono stati accusati ripetutamente di corruzione.

La sua resurrezione politica ha quantomeno sorpreso, ma ha destato anche preoccupazione in molti, dal momento che il leader di Smer ha incentrato la sua compagna elettorale sulla promessa di voler interrompere la fornitura di aiuti militari all'Ucraina e opporsi alle sanzioni contro la Russia. 

Fico potrebbe essere una figura importante nella politica europea dei prossimi anni, dato che con il cambio di governo in Polonia sarà l'unico alleato del primo ministro ungherese Viktor Orbán su molte questioni, una su tutte il sostegno all'Ucraina. 

Il nuovo primo ministro avrà subito occasione di incontrare gli altri leader dell'Unione, dato che sarà presente alla riunione del Consiglio europeo di questa settimana a Bruxelles.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Slovacchia-Ungheria, frontiera rafforzata contro i migranti

Migranti, speranze e illusioni al confine tra Ungheria e Slovacchia

Slovacchia, in migliaia davanti al parlamento per dire no alla riforma penale di Fico