EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ucraina: due civili morti nell'attacco russo al distretto di Kupiansk

Ucraina
Ucraina Diritti d'autore Evgeniy Maloletka/Copyright 2020 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Evgeniy Maloletka/Copyright 2020 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le truppe russe continuano ad attaccare nella zona di Kupiansk e Lyman: 2 vittime civili nel villaggio di Podoly

PUBBLICITÀ

Una guerra a strappi dove si combatte per ogni metro di territorio.
Secondo l'Intelligence della Difesa britannica, a causa della controffensiva ucrainale truppe russe sono sotto pressione nel sud e nei pressi di Bakhmut, ma continuano ad attaccare nella regione di Kharkiv, a Kupiansk e Lyman.
Nell'area le forze di Mosca sono avanzate, seppure limitatamente.

L'Ucraina continua dunque a guadagnare gradualmente terreno nel sud, ma Mosca è intenzionata a riprendere l'iniziativa, passando a un'offensiva di livello operativo per la quale Kupiansk e Lyman sono un'area chiave.

Sembra che Vladimir Putin abbia visitato il quartier generale del Distretto militare meridionale di Rostov, a 160 chilometri dal fronte.

Due civili morti nel distretto di Kupiansk

Oleh Syniehubov, capo dell'Amministrazione militare dell'Oblast di Kharkiv, ha dichiarato che le forze russe hanno attaccato il distretto di Kupiansk, colpendo un bar nel villaggio di Podoly: nell'attacco due persone sono morte e una è rimasta ferita.

Per l'Intelligence britannica, l'obiettivo delle truppe russe è quello di di avanzare verso ovest fino al fiume Oskil e creare una zona cuscinetto intorno all'Oblast di Luhansk.

La guerra dei droni

Intanto, secondo un comunicato del Ministero della Difesa russo, un drone ucraino è stato abbattuto dalle forze di difesa aerea, nel distretto di Chebekino della regione di Belgorod, al confine con l'Ucraina.

Un altro drone ucraino è stato distrutto nella notte dalla difesa antiaerea nella zona di Mosca. L'incursione ha costretto alla chiusura temporanea di tutti e tre i principali aeroporti che servono la città. Sospesi per oltre un'ora i voli

Gli ucraini hanno dichiarato di aver attaccato la Crimea utilizzando dei droni. Secondo Kiev, il blitz avrebbe causato diverse decine di vittime e danneggiato i depositi di munizioni. Nessuna conferma da parte russa.

La Nuova Zelanda offre la residenza agli ucraini

Speciali visti temporanei per la residenza neozelandese,  entro il 15 marzo del prossimo anno, per gli ucraini in fuga dalla guerra. È la misura annunciata dal Ministro dell'Immigrazione neozelandese Andrew Little. 

"Abbiamo l'obbligo umanitario di fornire una certezza a chi si trova nel nostro territorio e non immaginava di restarci a lungo - ha detto Little - stiamo rendendo l'iter di richiesta il più semplice possibile". 

Dal 2022 sono stati concessi più di 1.500 visti speciali per l'Ucraina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: almeno 9 morti e 29 feriti nel raid russo a Kryvyj Rih, la città di Zelensky

Ucraina: gli attacchi di Mosca nella settimana delle conferenze di ricostruzione e pace

Guerra in Ucraina, Kiev: "Distrutto per la prima volta un caccia Su-57 russo"