EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Incendi nel sud Europa: penisola iberica sotto scacco, temperature in rialzo

Copyright
Copyright Diritti d'autore Euronews
Diritti d'autore Euronews
Di Euronews Digital
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nella regione di Odemira, sud-ovest del Portogallo, quasi 1000 Vigili del fuoco stanno combattendo un grosso incendio. In Spagna una delle regioni più colpite è l'Extremadura

PUBBLICITÀ

Nel sud-ovest del Portogallo, regione di Odemira, quasi 1000 Vigili del fuoco stanno combattendo un grosso incendio, secondo l'Autorità nazionale per l'emergenza e la Protezione civile.

Sinora sono bruciati circa 7000 ettari.

Come misura precauzionale, lunedì è stato necessario evacuare dai villaggi e da un accampamento più di 1400 persone, che poco a poco stanno tornando a casa.

L'incendio è divampato lo scorso sabato: il Portogallo è stato recentemente colpito da temperature assai elevate.

A Santarem, circa 80 chilometri a nord-est di Lisbona, in questi giorni è stato stabilito il record di temperatura di quest'anno (con 46,4°C).

Penisola iberica sotto scacco

Anche la vicina Spagna sta vivendo la sua terza ondata di caldo quest'estate e sta combattendo contro una serie di incendi.

Una delle regioni attualmente interessate dagli incendi è l'Extremadura: a Valencia de Alcantara, vicino al confine con il Portogallo, un incendio ha bruciato circa 300 ettari.

"Abbiamo evacuato gli ospiti in un hotel ad Alcantara - dice Joaquín Dieguez, residente a Valencia de Alcantara e proprietario di alloggi rurali - qui siamo preoccupati e sconvolti, perché abbiamo un'enorme massa di foresta, querce da sughero centenarie, ci sentiamo molto tristi per loro".  

"Abbiamo mucche e siamo preoccupati - aggiunge Julián Rodríguez Carvallo, altro residente - stiamo cercando di raccoglierle in luoghi dove non ci sono fiamme per stare più tranquilli".

L'Agenzia statale meteorologica spagnola (Aemet) ha dichiarato che le temperature continueranno ad aumentare almeno sino a venerdì prossimo, con alcune aree dell'Andalusia che raggiungeranno i 44°C.

Prevista, inoltre, un'allerta per "rischio estremo" di incendi in quasi tutta la parte  peninsulare del Paese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Incendi e ondate di calore: il turismo a rischio nel sud dell'Europa

Emergenza incendi in Bulgaria e Macedonia del Nord, si mobilita Bruxelles

Spagna campione d'Europa: la Nazionale accolta a Madrid dalla famiglia reale e dalla folla in festa