EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

75 anni fa l'esodo dei palestinesi dalla loro terra. Israele condanna le commemorazioni all'ONU

Commemorazioni a Ramallah, in occasione del 75° anniversario della Nakba
Commemorazioni a Ramallah, in occasione del 75° anniversario della Nakba Diritti d'autore Majdi Mohammed/AP
Diritti d'autore Majdi Mohammed/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

75 anni fa l'esodo forzato di centinaia di migliaia palestinesi, che seguì alla nascita dello Stato d'Israele. Per la prima volta commemorazioni anche alle Nazioni Unite. Condanna di Israele: "Evento abominevole, mirato a distorcere la storia"

PUBBLICITÀ

75 anni fa l'esodo forzato di centinaia di migliaia palestinesi, che seguì alla nascita dello Stato d'Israele. Le manifestazioni che a Ramallah e in diverse altre città hanno ricordato il giorno della Nakba, in arabo "catastrofe", hanno fatto eco alle commemorazioni ufficiali, per la prima volta organizzate anche nella sede delle Nazioni Unite a New York. Un gesto salutato come "storico" dall'ambasciatore palestinese all'ONU Riyad Mansour e accompagnato dalla rinnovata condanna del premier Muhammed Shtayeh: "Il nostro popolo paga ancora col sangue il prezzo dell'aggressione - ha detto in Consiglio dei ministri -. La Nakba è un crimine che continua da 75 anni". Di fuoco la replica di Israele, che per bocca del suo ambasciatore alle Nazioni Unite ha bollato le commemorazioni come un "evento abominevole" con il "palese tentativo di distorcere la storia".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nablus, sparatoria al campo profughi di Balata: tre palestinesi uccisi in un raid israeliano

Cisgiordania: a Jenin tre palestinesi uccisi in ospedale da forze israeliane

Sparatoria in Cisgiordania, morti i tre attentatori