Emmanuel Macron a Lione per l'8 maggio, migliaia di dimostranti in piazza

Emmanuel Macron in visita al carcere di Montluc, a Lione. (8.5.2023)
Emmanuel Macron in visita al carcere di Montluc, a Lione. (8.5.2023) Diritti d'autore Laurent Cipriani/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Greta Ruffino
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il presidente francese si è recato a Lione per commemorare la sconfitta della Germania nazista e la fine della Seconda Guerra Mondiale in Europa. Macron ha incontrato diversi veterani e ha visitato la prigione di Montluc, dove erano detenuti diversi personaggi della Resistenza, come Jean Moulin

PUBBLICITÀ

I tumulti popolari continuano a perseguitare Emmanuel Macron, anche nella commemorazione del Giorno della Vittoria.  
Dopo le celebrazioni a Parigi, il presidente francese si è recato a Lione per commemorare la sconfitta della Germania nazista e la fine della Seconda Guerra Mondiale in Europa.

"Giù le mani da Jean Moulin"

Macron ha incontrato diversi veterani e ha visitato la prigione di Montluc, dove erano detenuti alcuni importanti esponenti della Resistenza francese, come Jean Moulin (1889-1943). 
Da lì, si udivano in lontananza le grida di un'altra resistenza.  Nonostante il divieto di manifestare, infatti, circa 5.000 persone (3.000 secondo la Prefettura) hanno protestato contro la riforma del sistema pensionistico.

 "È insopportabile che si faccia riferimento al nostro eroe della resistenza Jean Moulin, quando stanno facendo esattamente quello per cui Jean Moulin ha combattuto". ha dichiarato un manifestante. 

E un altro: "Noi abbiamo appena commemorato, mentre il presidente opprime completamente il suo popolo e privilegia una parte della popolazione, è risibile: non farò parte di questo governo!".

"So che molti giovani si sentono rinfacciare che non lavorano", spiega una donna, "Ho amici che si sono spaccati la schiena per anni, io ho iniziato a lavorare a 16 anni nei negozi: chi li tutela?".

Durante il suo discorso, il presidente Macron ha reso omaggio al combattente della resistenza Jean Moulin, definito "figlio della Repubblica, servitore dello Stato".

Laurent Cipriani/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Emmanuel Macron rende omaggio a Jean Moulin a Lione. (8.5.2023)Laurent Cipriani/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.

"Questo luogo diventa per tutti noi un memoriale su cui la Repubblica veglierà d'ora in poi".

Macron ha reso omaggio ai "trasmettitori di storia" che continuano a testimoniare ai giovani e ai meno giovani.

"Mantenere viva la memoria di chi è passato di qui è un dovere carico di sofferenza".
Emmanuel Macron
45 anni, presidente della Francia dal 2017, parlando dal carcere di Montluc, a Lione

Misure di sicurezza molto imponenti

La polizia ha caricato per disperdere i manifestanti. Alcuni sono riusciti a penetrare nel municipio del 3° arrondissement, ma  sono state allontanate molto rapidamente. La grande porta dell'ufficio del sindaco è stata danneggiata. Almeno tre persone sono state arrestate.

Le misure di sicurezza messe in atto questo 8 maggio sono state molto più imponenti rispetto all'ottobre 2019, in occasione della visita di Macron a Lione per la conferenza di ricostituzione del Fondo globale per la lotta all'AIDS, alla tubercolosi e alla malaria, conferenza che aveva riunito diversi capi di Stato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, Emmanuel Macron contestato (da lontano) a Saintes

I sindacati francesi contro Macron: "Mobilitazione senza precedenti il 1° maggio"

Macron in tour nella provincia francese, per calmare gli animi: "Non saranno le pentole a fermarmi"